Bethesda parla della cancellazione di Doom 4 in favore di Doom

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 9 Gennaio 2017 - 0:00

Nel corso di un’intervista concessa Xbox Official Magazine, il vice presidente per il marketing e le pubbliche relazioni di Bethesda, Pete Hines, ha parlato anche del defunto progetto Doom 4, cancellato in favore del poi pubblicato Doom. Come raccontato da Hines, ci sono stati motivi molto precisi che hanno portato a dire addio al precedente progetto: “con Doom, c’è stato un momento critico che abbiamo raggiunto quando abbiamo dato uno sguardo al gioco e ci siamo detti ‘non sta raggiungendo i risultati che dovrebbe raggiungere'” ha spiegato, ricordando i tempi di Doom 4. “E non eravamo solo noi di Bethesda, quelli di id Software vennero da noi dicendo ‘non è che non sia un bel gioco o che non sia ok, solo che non è Doom. Sta prendendo un’altra direzione rispetto a ciò che pensiamo debba caratterizzare Doom.'”Il progetto, in effetti, si allontanava dai canoni di Doom in favore di un’esperienza più narrativa e simil-cinematografica. Una direzione che, probabilmente, avrebbe potuto deludere chi ha amato gli episodi classici della saga.“Non è una cosa che ci ha reso felici” ha sottolineato Hines. “Essenzialmente, abbiamo cancellato un gioco—qualcosa a cui delle persone avevano lavorato e su cui avevamo speso tanti soldi solo per arrivare al punto in cui lo abbiamo cancellato per poi ricominciare dall’inizio.” “Siamo pur sempre una compagnia. Dobbiamo pagare gli stipendi, non prendiamo queste cose alla leggera. I videogiochi sono difficili da realizzare e a volte queste cose possono accadere” ha concluso Pete Hines.Vi ricordiamo che Doom è disponibile su PC, PS4 e Xbox One. Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, che Hines ha definito “veloce, viscerale e diverso”, fate riferimento alla nostra scheda.Fonte: VG247.com




TAG: doom 2016