Assassin’s Creed Valhalla proporrà caccia, pesca… e insulti vichinghi

Altre informazioni sul nuovo capitolo.

A cura di Marcello Paolillo - 30 Aprile 2020 - 21:15

Durante la giornata di ieri, Ubisoft – dopo una grandiosa live in collaborazione con l’artista BossLogic – ha rivelato lo scenario del prossimo Assassin’s Creed Valhalla.

Oggi, invece, è stato il turno del primo trailer cinematico del gioco, che ci ha mostrato l’epica ambientazione vichinga del gioco.

Ora, le informazioni sul gioco continuano: l’insider Shinobi602 ha infatti rivelato in anteprima che il gioco offrirà varie attività secondarie, tra cui il cosiddetto ‘Flyting’. Questa pratica storica – il dio dell’inganno Loki ne era un campione assoluto – consiste in una vera e propria ‘gara di insulti’, spesso e volentieri in versi, tra due fazioni ben distinte.

Poco sotto, la lista completa delle novità trapelate in anteprima:

  • Caccia, pesca, dadi, gara di bevute
  • Il ‘Flyting’ (o battaglie rap vichinghe)
  • Sarà possibile impugnare due armi di qualsiasi genere
  • Maggiore varietà dei nemici
  • Il nostro insediamento sarà come la Normandy di Mass Effect e le scelte influenzeranno il nostro villaggio.

Ma non solo: il gioco dedicato ai guerrieri norreni sarà tra i protagonisti dell’evento del 7 maggio a tema Xbox Series X, giorno in cui vedremo in azione i titoli che sarà possibile giocare sulla next-gen targata Microsoft.

Ricordiamo anche che, in base alle informazioni rilasciate in queste ore, in Assassin’s Creed Valhalla potrete avere romance eterosessuali e omosessuali. Avete già visto anche la statua del protagonista maschile del gioco?

Assassin’s Creed Valhalla arriverà a fine 2020 su PC – via Epic Games Store e Ubisoft Store – oltre che su console PS4, Xbox One e Google Stadia. Prossimamente il titolo arriverà anche su PlayStation 5 e Xbox Series X.

Fonte: Twitter




TAG: assassin's creed valhalla