News 1 min

Arkane ha stile da vendere e ne fa sfoggio nella (spettacolare) boxart di Deathloop

Stilosità di casa per Deathloop

Arkane Studios è una compagnia che non ha bisogno di presentazioni: lo studio fondato da Raphael Colantonio, oggi all’opera su WolfEye Studios, è famoso per le sue direzioni artistiche di grandissima personalità, messe in evidenza da opere come la serie Dishonored. La firma di Viktor Antonov prima e di Sebastien Mitton poi sull’immaginario della software house ha fatto in modo che diventasse riconoscibile e unica – e anche Deathloop non fa eccezione.

L’imminente prossimo videogioco, che sarà firmato dallo studio capitanato da Dinga Bakaba, ha visto oggi la presentazione della sua boxart, che dà ovviamente sfoggio della stilosità di Arkane.

L’edizione standard, infatti, mostrerà i due protagonisti ciascuno per metà boxart, separati da uno “strappo” che mostra il logo del gioco accompagnato, in puro stile cinematografico, dalla tagline “se alla prima non ci riesci muori, muori e muori ancora”. I colori si invertono invece per la Deluxe Edition, dove il protagonista Colt giganteggia sfoderando la sua pistola, mentre il logo è verticale. Potete vedere le due copertine di seguito.

Le copertine di Deathloop

Vi ricordiamo che Deathloop, che nonostante Arkane sia ora proprietà di Microsoft (è parte di Bethesda Softworks) sarà esclusiva console su PS5, vi racconterà lo scontro tra Colt e Juliana, due killer intrappolati in un loop temporale dal quale si potrà uscire solo eliminando con successo tutti i bersagli senza rimanere uccisi.

In caso qualcosa vada storto, il loop che dà titolo al gioco li farà rinascere per ritentare. Per scoprire il gioco più nel dettaglio vi raccomandiamo la nostra succosa anteprima dedicata, in attesa della release del prossimo 21 maggio.

Avete già visto il nostro lungo documentario dedicato alla storia di Arkane?

Volete prenotare la vostra copia di Deathloop? Approfittate del prezzo minimo garantito su Amazon.