A Way Out stava per essere pubblicato da Microsoft

A cura di Paolo Sirio - 11 Aprile 2018 - 0:00

Josef Fares, director di A Way Out, ha rivelato di essere stato molto vicino a Microsoft quando era alla ricerca di un publisher per il suo apprezzato titolo cooperativo uscito poi per PC, PS4 e Xbox One. La scelta cadde poi su EA per l’intervento del VP ai Worldwide Studios Patrick Söderlund, operativo a Stoccolma e cioè nella stessa città di Hazelight Studios.“Brothers ha aperto tante porte”, ha spiegato Fares. “Sono stato molto vicino alla firma con Microsoft (…), siamo stati super vicini”. Il director ha raccontato che una settimana prima dell’incontro conclusivo con il colosso di Redmond ha avuto modo di parlare con Electronic Arts e di aver optato per il programma EA Originals in virtù della sua presenza sul territorio svedese.In ogni caso, il creatore della storia di Vincent e Leo ha avuto parole dolci per il platform holder di Xbox, cosa alquanto insolita per uno come lui che non le manda mai a dire. Parlando di Phil Spencer, ha commentato che “lui è stata la cosa migliore che potesse capitare a Microsoft. Quel tipo è un tipo super cool, super appassionato di videogiochi”.Se volete saperne di più sul gioco, potete consultare adesso la nostra recensione di A Way Out. Fonte: IGN.com




TAG: a way out