Sound BlasterX H5

Recensione
A cura di Matteo Bussani - 2 Febbraio 2017 - 0:00

Creative da parecchi anni si è imposta come una delle realtà più importanti per quanto riguarda gli accessori, principalmente audio, destinati ai Personal Computer. Col passare del tempo ed emulando le strategie delle case concorrenti si è allargata a diversi altri ambiti e, riprendendo un trend del mercato sempre più comune, anche lei ha deciso di virare al mondo del gaming con un sottobrand che potesse caratterizzarla in maniera più aggressiva.
Blaster X ne è il nome e, dopo la recensione dell’ottima webcam Senz3D, abbiamo volto lo sguardo alle cuffie analogiche Sound BlasterX H5 Tournament Edition
Prima però, vi proponiamo le specifiche tecniche.
Specifiche Tecniche:
Processore audio BlasterX Acoustic Engine Lite (profili predefiniti)
Tipo di connettore delle cuffie Ingresso stereo da 3,5 mm
Accessori inclusi Capsule cristallina carry case / Microfono cavo splitter 1,2 m
Fattore di forma circumaurale
Connessione Ingresso stereo da 3,5 mm
Risposta in frequenza 20Hz ~ 20kHz
Sensibilità 118dB/mW
Impedenza 32 ohms
Driver audio Driver FullSpectrum da 50 mm
Interfaccia Ingresso stereo da 3,5 mm
Tipo di microfono Unidirezionale a condensatore di riduzione del rumore (Rimovibile)
Risposta in frequenza (mic) 100Hz ~ 15kHz
Impedenza (mic) <2.2k ohms
Sensibilità (mic) -40dB
Sistemi operativi supportati for Windows
Console di gioco supportate PS4 / XOne
Funzione di controllo Ricezione delle chiamate – Riproduzione Play/Pausa – Regolazione del volume – Microfono disattivato
Sound BlasterX H5
La nostra prova
Le cuffie, appena prese in mano, ci hanno conferito un senso di leggerezza e solidità. L’archetto singolo ha aderito perfettamente alla testa e abbiamo adagiato i cuscinetti senza sforzo sulle nostre orecchie. Combinando questi aspetti con la leggerezza del prodotto, prima citata, ci siamo auspicati fin dai primi minuti la possibilità di affrontare lunghe sessioni di gaming senza grossi dolori. Nel frattempo, siamo passati attraverso i diversi scenari di utilizzo che possono interessare il giocatore. Audio parlato, musica, effetti sonori e ambientali, in tutte queste diverse situazioni la resa si è rivelata ottima, con i driver da 5cm abbinati all’ampia camera di risonanza che hanno accentuato la profondità del suono. Purtroppo ciò si è tramutato di tanto in tanto in una lieve carenza di brillantezza, mitigata ampiamente dal software Acoustic Engine Lite, scaricabile e incluso nel pacchetto, che ha permesso attraverso dei profili predefiniti di dare un po’ di corpo ai medio-alti.
Dopo qualche ora ininterrotta di utilizzo ci siamo dimenticati della presenza delle cuffie al di sopra della nostra testa e, in fin dei conti, possiamo considerare questo come il più grande merito delle Sound BlasterX H5 Tournament Edition. La morbidezza dei cuscini, resa da una miscela di plastica soft-touch, schiuma di lattice ed elegante similpelle, ha infatti reso le ore di gioco assolutamente indolori, al netto di un po’ di calore e quindi di qualche goccia di sudore: in poche parole, una delle migliori esperienze mai provate con un paio di cuffie.
Sound BlasterX H5
Controlli e microfono
Sul filo in tessuto intrecciato, troviamo l’inserto in plastica contenente tutti i comandi fisici. Nonostante i tasti siano tutto sommato pochi, non si può dire lo stesso delle azioni eseguibili, dato che permettono di gestire ogni tipo di funzione realmente utile, dal volume al microfono compresi i tasti play e pausa. Tutti quanti ci sono sembrati sufficientemente solidi da sopportare il ciclo di vita del prodotto.
Passando invece al microfono, esso è rimovibile e possiede un filtro di riduzione del rumore che si è dimostrato efficace senza arrivare ad ovattare particolarmente il suono. La qualità del registrato si attesta nella norma, ma siamo stati piacevolmente sorpresi dalla chiarezza del parlato, utilissima sia in fase di videochiamata sia durante gli improperi dei match più accesi.
Unica nota da fare, comunque non stonata data la bontà del prodotto, è il prezzo. 129€ è una cifra che non tutti sono disposti a spendere per un paio di cuffie, però qualora steste per affrontare questa spesa, difficilmente trovereste un concorrente altrettanto agguerrito. Attualmente comunque trovate il prodotto in sconto sullo store ufficiale a 89€, prezzo sicuramente imperdibile.
VOTO: 5/5






Le Sound BlasterX H5 Tournament Edition sono senza ombra di dubbio tra le migliori cuffie che abbiamo provato di recente. Un suono avvolgente tra i primi della classe è stato finalmente abbinato a un form factor in grado di risultare comodo per ore e ore di gioco. Creative torna dunque a dettare legge in questa fascia di mercato, proponendo un prodotto davvero ottimo e conferma quanto la strada tracciata dal brand BlasterX sia davvero quella giusta per l’azienda di Singapore.




TAG: creative