Peso Forma, sfida a suon di Byte, Playstation Plus contro XBox Games with Gold – aprile 2018

Rubrica
A cura di Valentino Cinefra - 1 Aprile 2018 - 0:00

Ormai sapete come funziona: analizzeremo le offerte di Xbox Live e PlayStation Plus, guidandovi nella priorità che, secondo noi, dovreste dare ai videogiochi gratuiti offerti dai due servizi, con un simpatico voto finale in hard disk, a mò di stelline per i ristoranti.
La valutazione verrà fatta tenendo conto di una media assolutamente non matematica tra il peso del download e l’effettiva appetibilità del videogioco in questione.
E ricordate: una console sana è una console che vi vuole bene.

Xbox Live
Per quanto riguarda Microsoft, anche stavolta ci ritroviamo con una doppia offerta per le sue due ultime generazioni di console, con titoli che saranno proposti in determinati scaglioni di tempo.

The Witness, Xbox One (intero mese). Peso: 4,1GB. Voto: 5 hard drive su 5.
Uno tra i migliori titoli del 2016, frutto di sette anni di sviluppo da parte di Jonathan Blow. The Witness è un puzzle game in prima persona ambientato in una misteriosa isola. Un’avventura molto particolare che si snoda su oltre 500 enigmi logici da risolvere all’interno dell’isola, i quali richiederanno un’attenta analisi e tanto pensiero laterale. Alcuni degli enigmi si basano su una schermata nella quale collegare due punti tra loro attraverso una linea, mentre altri ci costringeranno anche a studiare l’ambiente circostante per capire la logica di un puzzle, oltre che con i colori, le forme ed i tetramini in stile Tetris. Si tratta di un titolo sicuramente particolare, ma da premiare e provare per il coinvolgimento che Blow riesce a dare con dei “semplici” enigmi.

Assassin’s Creed Syndicate, Xbox One (16 aprile-15 maggio). Peso: 40,52GB. Voro: 4 hard drive su 5.
L’ultimo dopo lo “stop” di Ubisoft, Assassin’s Creed Syndicate è l’episodio della serie ambientato nella Londra Vittoriana. I protagonisti sono Jacob ed Evie Frye, fratelli gemelli coinvolti in una vita avventurosa tra la malavita cittadina e la storica confraternita degli Assassini impegnata a combattere i Templari, nel conflitto che ha originato la serie. Il sistema di combattimento è molto vicino a quello degli episodi precedenti della serie, quindi ben diverso da quello a cui potreste essere abituati se state giocando Origins. In questo capitolo gli scontri sono più dinamici grazie a mosse e contromosse inedite, e l’esplorazione si fa più vivace con l’inserimento delle carrozze e dei rampini per poter scalare gli edifici come dei Batman in versione “vintage”. Tra gli Assassin’s Creed di “vecchia generazione” è sicuramente uno dei migliori.

Cars 2: Il Videogioco, Xbox 360 (1-15 aprile). Peso: 3,79GB. Voto: 2 hard drive su 5
Su Xbox 360 sarà possibile giocare Cars 2: Il Videogioco, tie-in dell’omonimo film Pixar con protagonista Saetta McQueen. Nel gioco saremo chiamati a diventare un agente del C.H.R.O.M.E. (Comparto Hi-security per Ricognizioni e Operazioni Motorizzate Extrasegrete) lanciandoci in pericolose missioni a tutta velocità. Presenti ovviamente una miriade di personaggi, principali e secondari, tratti dal film.

Dead Space 2, Xbox 360 (16-30 aprile). Peso: 13,38GB. Voto: 4 hard drive su 5.
Isaac Clarke ritorna per un’altra sanguinaria avventura nel seguito di Dead Space. Dopo essersi risvegliato dal coma nella gigantesca città spaziale nota come “The Sprawl”, l’ingegnere già sopravvissuto a una terrificante infestazione aliena si trova davanti a un nuovo, catastrofico incubo. Braccato dal governo, in lotta con la propria follia e tormentato dalle visioni della sua defunta ragazza, Isaac farà tutto ciò che deve per sopravvivere al raccapricciante massacro.

PlayStation Plus
Partiamo dalle console Sony e dai giochi che vengono inseriti mensilmente nella Instant Game Collection. La casa giapponese offre giochi per PlayStation 4, con i soliti acquisti in cross-buy di mezzo, ma ha annunciato l’interruzione del servizio per PlayStation 3 e PS Vita a partire dal 8 marzo 2019.

Mad Max, PlayStation 4. Peso: 33,22GB. Voto: 4 hard drive su 5.
Non poteva che essere un open world con influenze da Assassin’s Creed e la serie Batman Arkham il tipo di gioco ideale per raccontare il mondo di Mad Max. Nel titolo bisognerà affrontare bande di spietati sciacalli in cruenti combattimenti a terra o su veicolo, per sopravvivere nelle terre desolate. Un eroe riluttante ad abbracciare il suo destino con un radicato istinto di sopravvivenza, Max non desidera altro che lasciarsi la follia alle spalle e trovare conforto nelle mitiche ‘Piane del Silenzio’. Un ottimo titolo, pur non perfetto, da giocare per non essere “mediocri”.

Trackmania Turbo, PlayStation 4. Peso: 4,1GB. Voto: 4 hard drive su 5.
Trackmania Turbo è stato un titolo che ha ricevuto meno attenzioni di quante se ne meritasse. Ultimo capitolo di una serie classe 2004, si tratta di un racing fortemente arcade con piste che sfidano la gravità ed ogni senso della normalità. Il gioco offre molte ambientazioni con altrettante modalità di gioco, ma soprattutto il Trackbuilder, cuore pulsante del titolo che dà la possibilità di creare i propri tracciati, generarne di casuali, ed ovviamente condividerli con tutto il mondo. Non lasciatevelo scappare e scaricatelo senza indugio alcuno.

In Space We Brawl, PlayStation 3. Peso: 686,99MB. Voto: 3 hard drive su 5.
Titolo dello studio nostrano Forge Reply, In Space We Brawl è un twin stick shooter da giocare in compagnia di un massimo di tre amici. Il multiplayer locale (anima del gioco) sfocia anche in un brawler game in stile Smash Bros. Si potranno scegliere più di 100 combinazioni disponibili tra astronavi ed armi con cui prevalere sui propri avversari. C’è anche una campagna single player, ma il multiplayer (volutamente solo offline in locale) è il punto forte di questa produzione consigliatissima.

Toy Home, PlayStation 3. Peso: 688,13MB. Voto: 2 hard drive su 5.
Toy Home è un racing game che strizza l’occhio a Toy Story e Micro Machines. Nel gioco dovremmo fare slalom fra i giocattoli sparsi sul pavimento di una camera da letto alla guida di una macchina giocattolo. Ma non solo la camera: tavoli da cucina, soldati giocattolo e plastici ferroviari in stanze rischiarate dalla luna per raccogliere monete, scoprire medaglie nascoste e superare ogni checkpoint prima dello scadere del tempo. Toy Home offre giocatore singolo, battaglie per due giocatori e la possibilità di gareggiare contro altri piloti online.

99VIDAS, PS Vita. Peso: 2,87GB. Voto: 3 hard drive su 5.
99Vidas è un divertente e caciarone picchiaduro a scorrimento. Realizzato in un glorioso stile pixelato a 16 bit, pieno zeppo di riferimenti non solo ai videogiochi, ma anche alla cultura pop degli anni ’80 e ’90. Con 11 personaggi giocabili, co-op locale e versus mode, l’obiettivo principale del gioco è fondere la cultura pop degli anni ’80 e ’90 in un beat’em up di stampo moderno, provando a creare un titolo che incarni il meglio i entrambi i mondi.

Q*Bert Rebooted, PS Vita. Peso: 674,99MB. Voto: 3 hard drive su 5.
Uno tra i giochi arcade degli anni 80 maggiormente acclamato dalla critica e che riscosse un enorme successo commerciale, torna nella sua classica forma in 2D, perfetta in termini di pixel, e in una versione Rebooted rinnovata nelle immagini, con un gioco in 3D all’avanguardia e una grafica fedele al concetto originario. Q*bert Rebooted prende il classico gioco arcade e lo catapulta nel gioco in 3D del ventunesimo secolo, beneficiando appieno delle tecnologie di oggi e tuttavia rimanendo fedele all’originale Q*bert. Con i suoi blocchi esagonali, che sostituiscono i precedenti cubi, Q*bert Rebooted mette in campo nuovi nemici, personaggi giocanti, power-up, trappole, raccolta di tesori, caratteri multipli contenuto scaricabile e nuove modalità di gioco.




TAG: playstation plus vs games with gold