Valve corre ai ripari anche per Team Fortress 2: ban per scommesse illegali

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 31 Gennaio 2017 - 0:00

Qualche tempo fa, vi avevamo parlato degli scandali che avevano investito Counter-Strike: Global Offensive, con alcuni giocatori che scommettevano denaro reale sui contenuti del gioco, dando vita ad un circolo di gioco d’azzardo non autorizzato. Vi avevamo riferito tutti i dettagli nella nostra notizia dedicata. Con un annuncio ufficiale sul sito di Team Fortress, la compagnia di Gabe Newell ha messo le cose in chiaro, facendo sapere che sta arginando i casi verificatisi anche su Team Fortress 2: “nel luglio dello scorso anno abbiamo detto qual era la nostra posizione sui siti di scommesse, e nello specifico che Valve non ha alcune relazione d’affari con essi. A quel punto, cominciammo anche a bloccare molti siti di scommesse di Counter-Strike.””Più recentemente, alcuni siti di scommesse hanno cominciato a sfruttare a proprio vantaggio gli oggetti di Team Fortress 2. Oggi abbiamo cominciato a bloccare anche gli account di scommesse illegali di Team Fortress 2. Vi raccomandiamo di non fare affari con questi siti.”Speriamo che le contromisure di Valve riescano ad arginare questa tendenza illegale che sta prendendo piede.Fonte: MCV UK




TAG: valve