Un Dreamcast tascabile autoprodotto

A cura di Alex Overkilll - 16 Dicembre 2009 - 0:00

Un irriducibile fan di Sega ha personalmente assemblato una vera e propria versione portatile del Dreamcast, completa di VMU (Visual Memory Unit) implementata internamente. Chiamata IntoDream, questa console portatile è stata costruita con pezzi di varia provenienza, tra pulsanti per l’originaria console nipponica di riferimento, LCD a 5 pollici per PSone e stick analogici per N64. Il trionfo dell’inventiva!




TAG: ilretrogamingesempreconnoi