Gli sviluppatori di Indivisible non erano al corrente del lancio su Switch

«Il team lo ha scoperto perché la gente su Twitter ci ha mandato le congratulazioni! Io non ne avevo idea! Ma eccolo qui!».

News
A cura di Paolo Sirio - 28 Aprile 2020 - 19:48

Incredibile a dirsi ma la tanto attesa uscita di Indivisible per Nintendo Switch è avvenuta senza che gli sviluppatori di Lab Zero ne fossero al corrente.

Non è un caso, quindi, che questo lancio sia avvenuto senza la giusta fanfara mediatica per un titolo piuttosto apprezzato al day one originale e senza alcune feature come la modalità cooperativa.

Il project lead Mike Zaimont ha spiegato che «il team lo ha scoperto perché la gente su Twitter ci ha mandato le congratulazioni! Io non ne avevo idea! Ma eccolo qui!».

Zaimont ha aggiunto che il team che si è occupato del port ha fatto tutto sommato un buon lavoro, ma la versione arrivata su Switch non ha la modalità cooperativa, il New Game Plus, «o qualunque altra cosa recente» aggiunta dopo il lancio originale.

Persino l’artwork inserito su Nintendo eShop non è aggiornato, e in generale il project lead sente che questa uscita «non rappresenta gli standard qualitativi di Lab Zero. […] Scusate, non siamo stati noi».

Come riporta USGamer.net, 505 Games ha spiegato tramite il proprio servizio clienti che «stiamo indagando su cosa sia successo con Indivisible per  Switch – avremo più informazioni per tutti presto!».

Questo lascerebbe intendere, più che una decisione unilaterale del publisher, che ci sia stato qualche tipo di problema tecnico non troppo chiaro.

Vi aggiorneremo, in ogni caso, non appena verrà fatta luce sulla vicenda.




TAG: indivisible