Svelati nuovi dettagli su Diablo IV

Tutte le informazioni dalla Blizzcon

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 2 Novembre 2019 - 19:20

Tramite un comunicato stampa, Blizzard ha diffuso nuove informazioni inerenti Diablo IV, nuovo capitolo della serie recentemente presentato in occasione del Blizzcon.

Fedele alle radici della serie, Diablo IV sarà caratterizzato da combattimenti viscerali, mostri spaventosi, un’epica caccia a bottino leggendario e infinite rigiocabilità e progressione. I giocatori affronteranno le loro avventure in un mondo con ambienti unici popolato da pericolosi nuovi nemici, avventurandosi in livelli casuali pieni di avversari e tesori. Pur continuando a supportare le modalità giocatore singolo e squadra, Diablo IV consentirà anche di incontrare altri gruppi di giocatori nello stesso mondo, sia per intraprendere sfide più grandi insieme, sia per provare ad annientarsi a vicenda in modalità PvP.

diablo iv

In Diablo IV, i giocatori cercheranno di restituire la speranza al mondo eliminando il male in ogni sua forma, dai cultisti cannibali adoratori di demoni ai nuovi non morti che emergono dal mare per trascinare le loro vittime sott’acqua. Per la prima volta in assoluto, Sanctuarium sarà un territorio unico che comprende diverse regioni, dal deserto ardente del Kehjistan alle verdi foreste infestate da lupi mannari di Scosglen, fino alle aspre e inospitali Steppe Aride.

Alla BlizzCon, Blizzard ha svelato le prime tre classi di personaggi di Diablo IV, tutte giocabili durante l’evento:

  • I Barbari, che si distinguono per forza senza paragoni e grande maestria nel combattimento in mischia, portano in battaglia la potenza del nuovo sistema di Arsenale, e possono trasportare ed equipaggiare rapidamente fino a quattro armi diverse per volta, assegnando un attacco a ognuna di esse.
  • Le Incantatrici tornano alle radici di Diablo II e manipolano gli elementi per annientare i nemici, impalandoli su aculei di ghiaccio, colpendoli con fulmini o facendo piovere meteore infuocate dal cielo su di loro.
  • I Druidi, mutaforma selvatici che usano i loro poteri per assumere la forma di lupo mannaro, orso o umano e per scatenare cataclismi naturali sulle forze degli Inferi Fiammeggianti.

Queste tre iconiche classi rendono onore all’eredità della serie ed esemplificano come Diablo IV parta dalle basi, conservando l’immaginario di Diablo ma allo stesso tempo consentendo di esplorare nuove possibilità non ancora sfruttate. I giocatori potranno sperimentare e scoprire innumerevoli configurazioni grazie all’albero talenti e abilità, al sistema di bottino che comprende oggetti leggendari e di completo, a combinazioni di rune e parole runiche, e persino a cavalcature personalizzate che consentono di spostarsi nel mondo di gioco.

Nello sviluppo di Diablo IV sono impiegate moderne tecnologie che spingono la serie verso nuovi abissi di oscurità. Queste tecnologie sono alla base di tutto quello che i giocatori vedranno, sentiranno e proveranno, rendendo l’esperienza più fedele e coinvolgente e aprendo a innumerevoli possibilità per la serie di Diablo, da animazioni dei personaggi più fluide, come quella relativa alle trasformazioni del Druido, all’enorme mondo che i giocatori esploreranno in cerca del successivo livello sotterraneo ricco di tesori. Diablo IV farà scoprire ai giocatori un mondo più cupo e letale.

Fonte: Comunicato Stampa




TAG: diablo iv