Sea of Thieves, Rare difende la possibilità di rimuovere il cross-play

News
A cura di Paolo Sirio - 4 Febbraio 2019 - 18:34

In un prossimo aggiornamento, Sea of Thieves permetterà di rimuovere il cross-play nella versione Xbox One, in vista dell’arrivo dell’espansione PvP The Arena.

La decisione non è stata accolta bene da una parte della community, che teme che con una mossa del genere si corra il rischio di ridurre la userbase della versione PC.

Lo studio head di Rare Craig Duncan è intervenuto in una serie di condivisioni su Twitter per difendere la decisione dello studio inglese.

“Non rimuoveremo il cross-play; aggiungeremo un’opzione grazie alla quale i giocatori console che utilizzano il controller potranno rimuovere il cross-play se lo vorranno”, ha spiegato Duncan.

“Ci aspettiamo che gran parte dei giocatori, specialmente in Adventure, continueranno a giocare usando il cross-play, ma questa è un’opzione importante da aggiungere con l’arrivo di The Arena”.

La software house prevede che “i server avranno la stessa densità che hanno oggi” e stando ai suoi dati “la nostra popolazione di giocatori è super in salute sia su PC e Xbox, e lo è stato fin dal lancio”.

La funzionalità non arriverà con l’update di febbraio ma sarà comunque disponibile prima di The Arena, che dovrebbe uscire a breve.

sea of thieves

Fonte: ResetEra




TAG: sea of thieves

OffertaBestseller No. 1