News 1 min

Il ritorno di Splinter Cell è ufficiale – ma non è quello che pensate

Nel corso di Facebook Connect è arrivata la conferma sulla scorribanda in VR di Splinter Cell di cui si chiacchierava nei rumor

Ubisoft è una di quelle software house che, sebbene insistano in modo abbastanza ciclico nella proposizione di alcuni franchise particolarmente famosi, si fanno invece estremamente pregare per ritirarne fuori dal cilindro altri. E se, dopo un bel po’ di tempo, di recente abbiamo assistito al ritorno di Prince of Persia (all’incirca, diciamo), oggi è arrivata anche la conferma per il ritorno di Splinter Cell. Su VR. Proprio come le voci di corridoio avevano anticipato.

La notizia arriva dall’evento Facebook Connect in corso oggi, durante il quale abbiamo assistito alla presentazione di Oculus Quest 2: sul palco della compagnia di Mark Zuckerberg, infatti, Ubisoft ha confermato senza troppi giri di parole che Assassin’s Creed e Splinter Cell stanno vedendo un apposito episodio venire sviluppato appositamente per la realtà virtuale.

Splinter Cell sta ufficialmente trovando casa nella VR

Questi giochi non dovrebbero quindi essere adattamenti in VR di quelli già esistenti e, anticipa Ubisoft, sono affidati alla sussidiaria Red Storm. Per il momento, tuttavia, non sono stati anticipati altri dettagli, anche se sappiamo che Red Storm si è già fatta notare nel panorama VR con Star Trek: Bridge Crew.

Attendiamo di scoprire quando questi titoli troveranno i natali e in che modo il ritorno di Sam Fisher potrà soddisfare i giocatori più affezionati, anche se magari non nel modo tradizionale a cui pensavano.

Se volete portare a casa un visore in VR per prepararvi ad accogliere Sam Fisher al suo nuovo debutto, vi segnaliamo le proposte sulle pagine di Amazon.