News 1 min

Resident Evil 4: remake ufficiale, ma non è quello che vi aspettate

Annunciato un remake, ma è per Quest 2

Capcom ha annunciato una nuova versione di Resident Evil 4, ma non è propriamente quello che vi aspettate.

Il classico è da tempo al centro di rumor riguardo ad un remake, che dovrebbe arrivare sulle piattaforme next-gen nei prossimi anni.

Il gioco è stato parte del Resident Evil Showcase, ma non stiamo parlando del rifacimento tanto atteso dagli appassionati.

Come rivelato dalla software house giapponese in collaborazione con Facebook, infatti, Resident Evil 4 VR è in arrivo in esclusiva su Oculus Quest 2.

Resident Evil 4 VR è una produzione Armature Studio, team di sviluppo di veterani della saga, e Oculus Studios.

Sarà disponibile in esclusiva per Quest 2, l’ultima generazione dei visori per la realtà virtuale della casa americana.

Il titolo originale è stato lanciato nel tempo per GameCube, Android, iOS, Nintendo Switch, PlayStation 2, PlayStation 3, PlayStation 4, Wii, Windows PC, Xbox 360 e Xbox One.

Si tratta del secondo prodotto VR di Capcom, dopo Resident Evil 7 per PlayStation VR nel 2017, anche se in quel caso non c’era stato bisogno di adattamenti di visuale.

In questa versione, Resident Evil 4 sarà fruibile in una speciale visuale in prima persona realizzata ad hoc.

Questa visuale coprirà non soltanto le fasi di shooting ma anche i celeberrimi puzzle e il tanto amato inventario.

Abbiamo avuto un primo assaggio del gameplay ma, come anticipato da Facebook, ne vedremo dell’altro il 21 aprile al prossimo showcase dedicato a Quest 2.

I giocatori hanno ricevuto anche un nuovo annuncio a tema Resident Evil Village, con una seconda demo che sarà presto disponibile per tutti.

Se volete prepararvi all’uscita del prossimo episodio della saga horror targata Capcom, vi raccomandiamo di mettere le mani su Resident Evil 7.