Forza Horizon 4: ecco il nuovo metro di paragone dei racing open world

Dopo i risultati raggiunti dal precedente capitolo era davvero difficile immaginare fin dove la serie si sarebbe spinta, ed era lecito chiedersi cosa ancora Playground Games avrebbe potuto fare per elevare Forza Horizon 4 verso nuove vette di eccellenza. Eppure, dopo ore e ore di immersione totale in un mondo sconfinato, in cui il numero di attività, eventi e iniziative è semplicemente spaventoso, viene immediatamente automatico premiare questa nuova iterazione come il nuovo termine di paragone dei titoli di corse a mondo aperto.

 

Magnifici orizzonti
Se pensate che l’inserimento delle tanto decantate stagioni dinamiche sia solo un orpello che poco aggiunge a una formula già rodata, siete completamente fuoristrada: cambiano continuamente faccia all’enorme mappa di gioco ambientata in Gran Bretagna, moltiplicando per quattro le possibilità di approccio alle gare, l’estetica degli ambienti, il comportamento delle vetture, le variabili all’interno dei circuiti e più in generale hanno contribuito alla creazione di un mondo sfaccettato, sempre vario e con possibilità di ripetizioni pari a zero.

Forza Horizon 4

Partecipando per esempio alle stesse gare ma in stagioni diverse, vi renderete conto di quanto sia veritiero ciò che affermiamo, e se considerate che la mole di contenuti è talmente soverchiante da non lasciare spazio alla noia, potrete ben comprendere come Forza Horizon 4 abbia raggiunto un livello superiore da questo punto di vista.
Non solo: il cambio di stagione assume dei ruoli differenti a seconda del momento specifico della vostra progressione. Se nella prima parte (fino al livello 19) dovrete sostanzialmente prendere confidenza con le novità del gioco, accumulando punti influenza per poter passare alla stagione seguente e avere un assaggio di ciò che Forza Horizon 4 è diventato nella sua nuova incarnazione, successivamente avrete accesso al cosiddetto “Mondo Condiviso”.

Prima di arrivare a questo punto, potrete comodamente gestire la progressione al ritmo che preferite, partecipando alle molte gare singole che costituiscono la base su cui verranno poi costruite le competizioni e i campionati.
Superata questa prima fase, avrete dunque accesso ai server di Vita Horizon, ossia all’hub attraverso cui è possibile visualizzare tutti i progressi: le gare su strada, le Cross Country, le gare su sterrato, le corse in derapata, le avventure di squadra, la modalità arena e tutto ciò che Forza Horizon 4 – dalle competizioni ai collezionabili – mette a vostra disposizione. Inoltre, l’intelligenza artificiale dei Drivatar verrà sostituita coi giocatori reali, ma solo se lo desiderate davvero. Naturalmente la spontaneità, le diverse personalità e il grado di aggressività dei piloti reali non sono neanche lontanamente eguagliabili dall’IA, ma se non volete intrusioni e desiderate godervi la campagna in solitaria, potrete farlo.

Diverse scelte, molte strade, infiniti orizzonti
Quando Forza Horizon 4 si sarà aperto ulteriormente, le stagioni, il ciclo giorno-notte e il meteo dinamico saranno sincronizzati per voi e per tutti i giocatori. Con le stagioni dinamiche – che hanno una durata scandita dal tempo che potrete consultare in ogni momento dal menù – la carriera si rivelerà incredibilmente stratificata e varia.
Si consideri a tal proposito la presenza di oltre venticinque distinte mini campagne, le quali riflettono i differenti modi di approcciare Forza Horizon 4. A ciò va aggiunto il cambio climatico che muta le condizioni di piste e gare, con variazioni sia graduali, sia più nette: dal secco e torrido dell’estate, all’umido e fangoso tipico della stagione autunnale, fino ad arrivare alla neve e al ghiaccio dell’inverno, il titolo di Playground Games amplia il proprio spettro in modo sorprendente e convincente, con un’applicazione d’intenti che nel mercato attuale non ha eguali.

Pensate non sia abbastanza? Ebbene: sappiate che ogni settimana, il cambio di stagione porta con sé nuovi contenuti, sfide e ricompense, senza considerare ovviamente i contenuti creati dalla community. Quest’ultima caratteristica che dà spazio a possibilità infinite, sarà disponibile poco dopo il lancio del gioco, pertanto non è un aspetto della produzione che al momento è possibile valutare.

Una delle più importanti novità presenti in Forza Horizon 4 è rappresentata da Forzathon Live (e il relativo negozio), che consente di fare squadra (fino a dodici giocatori alla volta) per raggiungere diversi obiettivi comuni. In questo caso non esiste una leaderboard individuale; al contrario, la cooperazione si rivelerà fondamentale per superare le sfide e passare alle sessioni successive.
Giusto per fare qualche esempio, ogni ora, in diverse zone disseminate lungo la mappa, appariranno obiettivi come i “Segnali di Pericolo”, le “Drift Zone” o spazi in cui sfoggiare collettivamente le proprie abilità. Se gli obiettivi verranno raggiunti entro il tempo limite, sarà possibile tentare di soddisfare i requisiti successivi. Avendo la meglio si collezioneranno inoltre dei punti spendibili nel relativo negozio, il quale offrirà nuove ricompense settimanalmente, a ogni cambio di stagione.

Un mondo nuovo vi aspetta
All’interno dei sottomenù navigabili sono presenti l’avventura di squadra che comprende le avventure classificate, l’avventura privata, la ricerca di un team con cui affrontare le gare e i premi della serie che si concludono entro un mese. Come già spiegato, non tutte le modalità saranno disponibili sin da subito, poiché la gradualità della progressione andrà di pari passo con la mole dei contenuti sbloccati, così da non creare troppa confusione e consentire ai giocatori un accesso scaglionato a tutto ciò che Playground Games ha inserito nella sua magnifica opera.
Dal centro creativo è poi possibile personalizzare i propri veicoli, le messe a punto, i design, i progetti e tutto ciò che è condiviso dalla community.

Dal menù delle auto è possibile invece migliorare le proprie vetture attraverso dei punti abilità che otterrete nel corso dell’avventura, beneficiando così di diverse facilitazioni che vanno dall’aumento dei punti influenza fino a dei perk utili per accelerare i punti esperienza e bruciare le tappe.
In termini di numeri, Forza Horizon 4 vi consente di guidare e modificare oltre 450 veicoli di oltre 100 case automobilistiche diverse, con una gamma di personalizzazioni ancora più ampia rispetto al passato. Le customizzazioni si estendono anche al personaggio e alle proprietà che potrete acquistare coi crediti di gioco.

Tecnicamente Forza Horizon 4 è davvero incredibile sia in termini grafici, sia di ottimizzazione. Giocando su Xbox One X è possibile scegliere se spostare il baricentro sull’opzione relativa alla qualità o su quella inerente le performance. Nel primo caso, la console potenziata di Microsoft fa girare il gioco in 4K nativi con HDR a 30 fps; nel secondo caso, il gioco scala in 1080p con HDR e mantiene i 60 frame senza alcun intoppo. Su PC la situazione è ancora più sbalorditiva: non solo esiste l’ottimizzazione dinamica basata sull’hardware, ma sono presenti tutte le opzioni del caso per poter personalizzare totalmente l’aspetto di gioco, richiedendo tra l’altro dei requisiti minimi davvero bassi, a dimostrazione di un lavoro certosino e attento anche da questa prospettiva. L’estetica di Forza Horizon 4 è un caleidoscopio di colori che digradano dal grigio spento degli inverni più rigidi allo sfavillante calore cromatico delle estati brillanti e luminose, disegnando scenari magnifici e ispirati in ogni sua forma. In ogni momento dell’anno. In ogni istante che passerete tra fango, ghiaccio e asfalto scottante.

- L'inserimento delle stagioni dinamiche fa fare un balzo portentoso alla serie
- Mole di contenuti semplicemente impressionante
- Modalità cooperativa, competizioni stagionali e a tempo, un mondo enorme con quattro variazioni
- Customizzazione completa: dalla difficoltà, allo stile di guida, fino agli elementi di contorno
- Potrebbe essere un punto di arrivo per la serie: fare di meglio, al momento, risulta impensabile

9.4

Forza Horizon 4 è al momento il non plus ultra degli automobilistici a mondo aperto, un capitolo che riesce incredibilmente a superare il predecessore e a far fare all’intera serie un clamoroso passo in avanti. Lo diciamo a ogni nuova uscita, ma stavolta è il caso di ribadirlo con maggiore convinzione: per superarsi, Playground Games dovrà davvero studiare qualcosa di inaspettato e sorprendente, perché allo stato attuale non riusciamo a immaginare verso quale direzione potrebbe ulteriormente espandersi. Sconfinato, assuefacente e pieno zeppo di gare e obiettivi da portare a termine, Forza Horizon 4 vi terrà impegnati per un ammontare di ore che non riusciamo minimamente a quantificare.

Offerta
Forza Horizon 4 - Xbox One
Forza Horizon 4: ecco il nuovo metro di paragone dei racing open world