News 2 min

PS5 sfiora i 22 milioni di unità, ma i profitti di PlayStation calano del 37%

I dati fiscali di Sony per il primo quarto dell'anno fiscale ci svelano l'andamento di PS5 e del business PlayStation.

Sony ha pubblicato nelle scorse ore i dati relativi al primo quarto del suo anno fiscale, rivelandoci l’andamento di PlayStation 5 e quello di tutta la parte PlayStation del suo business, come potete vedere voi stessi in questo documento.

Ci sono diversi dati molto interessanti, come segnalato dai colleghi di Twinfinite, che vanno dalle vendite degli hardware all’andamento dei software da gioco, fino ai profitti di tutta la sezione dedicata al gaming – che per svariati motivi hanno avuto una frenata anno su anno.

Come sta andando PS5?

Il report, che fa riferimento al periodo compreso tra il 1 aprile il 30 giugno scorso (l’anno fiscale giapponese termina il 31 marzo, ndr) ci fa sapere che PS5 ha distribuito 21,7 milioni di unità. Rispetto al report precedente, significa che in questo periodo sono state distribuite altre 2,4 milioni di unità di PS5 in giro per il mondo (circa 800.000 unità al mese, considerando il trimestre come novanta giorni).

Se teniamo conto del fatto che la console è tutt’oggi introvabile anche su rivenditori come Amazon a causa dei problemi di disponibilità della componentistica e della crisi dei semiconduttori, al punto che ai drop nei negozi online viene presa d’assalto (bagarinaggio compreso), la cifra non appare nemmeno risicata.

Oltretutto, si evidenzia una crescita nelle entrate in milioni di yen anno su anno per quanto concerne le vendite hardware, il che conferma qualche passo in avanti nelle disponibilità.

Non ci sono invece dati relativi a PS4, che quindi consideriamo essersi fermata a 117 milioni di unità, come era stato comunicato nel report precedente.

I numeri dei giochi, di Plus e del business PlayStation

Con un rallentamento nella vendita dei first party e dei third party, le vendite hanno avuto un -2% anno su anno in termini di software. La frenata più evidente è quella nel reddito operativo del segmento PlayStation, che anno su anno registra un -37%.

Alla luce di tutto questo, Sony si aspetta numeri lievemente inferiori per l’anno fiscale (-1% sulle vendite e -16% nel reddito operativo) rispetto a quanto calcolato in precedenza, anche perché l‘acquisizione di Bungie sarà conteggiata in questo anno fiscale, andando a gravare per 13 miliardi di yen sul bilancio della compagnia.

Nel report, Sony ha inoltre segnalato 47,3 milioni di utenti abbonati a PlayStation Plus (al 30 giugno) e 102 milioni di utenti attivi su piattaforme PlayStation. Gli abbonati, al precedente report, erano 47,4 milioni (31 marzo).