Phil Spencer: l’E3 non è altrettanto bello senza PlayStation

L'E3 2019 è il primo senza PlayStation e Phil Spencer, di Xbox, ha commentato l'assenza della console 'rivale'

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 13 Giugno 2019 - 16:08

L’E3 2019 è la prima volta, per la celeberrima fiera videoludica, senza la partecipazione di Sony e della sua PlayStation. La notizia della defezione della compagnia giapponese, qualche mese fa, ha letteralmente lasciato di sasso l’industria, con Sony che ha iniziato a fissare i suoi appuntamenti con State of Play, una sorta di Nintendo Direct, per i suoi annunci indipendentemente dalla fiera di Los Angeles, in un mondo sicuramente diverso da quello di venticinque anni fa. Il che, ovviamente, non significa che in futuro non possa tornare sul palco dell’E3.

phil spencer

In merito all’assenza di PlayStation si è pronunciato Phil Spencer, a capo della divisione Xbox di Microsoft, che nel corso di un’intervista con il sito Giant Bomb non ci ha girato affatto intorno, dichiarando «vorrei tanto che Sony fosse qui». Spencer, da sempre sostenitore e grande promotore del quieto vivere e del mutuo supporto tra le console concorrenti, con buona pace della console war, ha anche aggiunto «l’E3 non è altrettanto bello, quando PlayStation non c’è».

Vedremo se il desiderio di Spencer e di tutti coloro che amavano seguire anche la conferenza Sony potrà realizzarsi all’E3 2020, o se l’assenza della compagnia giapponese sarà solo la prima di una lunga serie.

Fonte: GiantBomb | Via: GameRant




TAG: e3 2019, microsoft, Phil Spencer, sony, xbox