Novità sull’open world di Far Cry 4

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 23 Giugno 2014 - 0:00

Arrivano novità per Far Cry 4, nuovo episodio della nota serie Ubisoft. È stato infatti rivelato che, nel concept iniziale, il gioco avrebbe dovuto farvi mantenere i panni di Jason Brody e riportarvi sulle Rook Islands, inserendo nuovi elementi d’interazione per dare una rinfrescata alla struttura.“Credo che tutti mi guardassero come se quella sia stata la peggior idea che abbia mai avuto” ha scherzato Dan Hay, executive producer del gioco.Nel corso di un’intervista concessa a GameSpot, lo stesso producer ha anche rivelato che vedremo tornare i conflitti tra fazioni dei precedenti capitoli, che saranno approfonditi: “vogliamo provare a fare in modo che stia tutto alla scelta del giocatore. Non posso ancora anticipare molto. Voglio però essere certo che, quando vado in giro per l’open world e incontro Pagan Min o qualche altro personaggio, se mi alleo con qualcuno e comincio a sentirmi affine a lui, ci sarà qualcun altro che non ne sarà molto contento”.“Vogliamo che se tu raggiungi questo avamposto e lo conquisti, allora la persona che non vuole che chi lo possedeva prima se la passi bene potrebbe contattarti e dirti “bel lavoro amico, ho qualcos’altro per te”.”Novità sull’open world di Far Cry 4Hay ha anche dichiarato che le missioni relative alla storia del gioco cercheranno di evitare di essere circoscritte a piccole aree come a volte succedeva in Far Cry 3, ma si sforzeranno di sposare l’approccio open world delle altre fasi.“Credo che la volontà di realizzare una storia che ti consenta di giocare in un open world sia qualcosa nella quale dobbiamo davvero concentrarci” ha infatti assicurato l’executive producer. “Ci saranno sicuramente dei momenti in cui preferiremo preservare l’esperienza per motivi tecnici. Ma, nello spirito di Far Cry, vogliamo che sia decisamente fondato sul “gioca al gioco che vuoi”. Continueremo ad ascoltare le persone che giocano, […] siamo un team rispondente, faremo del nostro meglio per assicurarci che possiate giocarlo nel modo che preferite.”Arrivano novità anche sul protagonista del gioco, Ajay: mentre con Jason ci trovavamo a vivere, pad alla mano, la sua escalation di violenza, in questo caso ci ritroveremo fianco a fianco con l’eroe della storia a scoprire Kyrat. “Si tratta di un ragazzo originario di Kyrat, che è stato portato via da lì quando aveva due o tre anni, e ne coltiva pochissimi ricordi. Ora è tornato e cerca di ambientarsi, e si presenta Pagan Min, che sa benissimo chi sei, conosce anche il tuo cognome. Ci sarà una storia relativa alla tua famiglia che non riesci a capire, ed è fantastico vedere i giocatori dire ‘ok, cos’è questa storia per la quale sarei famoso a Kyrat?’ È fantastico sapere che il tuo nome viene quasi usato come un’arma.”




TAG: far cry 4