No, il bacio di The Last of Us: Part II non è stato girato come pensavate

By |giugno 13th, 2018|Categories: NEWS|Tags: |

Il bacio tra Ellie e la sua compagna nel nuovo video di The Last of Us: Part II ha fatto rapidamente il giro del mondo ed è divenuto una delle immagini simbolo dell’E3 2018. Ma, se pensavate fosse stato girato semplicemente mettendo di fronte le due attrici in motion capture, sappiate che le cose non sono andate esattamente così.A riferire i dettagli dello sviluppo è stato il creative director Neil Druckmann: «abbiamo iniziato a fare facial capture fin da Uncharted 4. Hai praticamente delle camere di fronte alla tua faccia, significa che puoi avvicinarti solo di tanto così [gesticola a pochi centimetri dalla faccia, ndr] prima che una camera vada sull’altra. A quel punto abbiamo avuto bisogno di spegnere le telecamere e fare le cose alla vecchia maniera, come facevamo in passato: abbiamo dovuto girare del materiale di riferimento e animare tutto a mano. Gli animatori ti chiedono sempre ‘ci puoi dare del materiale?’, perché animare le facce è davvero molto complesso» ha raccontato Druckmann. «A quel punto, allora, abbiamo dovuto rimettere le telecamere e le abbiamo messe di lato, Ashley Johnson e Shannon Woodward, affinché fingessero di baciarsi, ma in realtà ognuna stava solo baciando l’aria. Suona imbarazzante? Beh, è dannatamente imbarazzante, quando sei sul set a cercare di dargli indicazioni su come dovrebbero muovere la loro faccia!»Non tutti i dettagli, comunque, sono arrivati dalle riprese ottenute su richiesta degli animatori: «poi però abbiamo delle parti soffici, quelle parti della pelle che sono morbide quando vanno a toccare la pelle di qualcun altro. Ci sono le giunture del naso. Abbiamo anche quelle che possiamo definire come labbra appiccicose, quel dettaglio per cui quando apri le labbra non si staccano completamente, rimangono un po’ appiccicate sui bordi. Questo è realizzato tutto mediante le nostre tecnologie, per consentirci di rendere tutto più sottile e di realizzare la scena di un bacio ravvicinato» ha concluso Druckmann. Sì, lo sappiamo, non ve lo eravate immaginato così! Rimane ora da scoprire che ruolo rivestirà questa storia d’amore all’interno dell’economia narrativa di The Last of Us – Part II, che arriverà in futuro in esclusiva su PS4.Fonte: Kotaku