Netflix si prepara a un nuovo aumento per l’abbonamento (ma non in Italia)

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 16 Gennaio 2019 - 13:40

Aggiornamento, ore 16.12

Netflix ha voluto precisare che il nuovo prezzo per l’abbonamento è specificamente rivolto al mercato degli Stati Uniti e che, di conseguenza, non sono invece previsti aumenti per l’Italia.

Questa la nota diramata, che vi traduciamo:

Gli aumenti di prezzo sono specifici per ogni singolo Paese e gli aumenti negli Stati Uniti non influenzano né sono indicativi di un eventuale aumento di prezzo locale.

Gli abbonati del Belpaese, secondo quanto precisato da Netflix, possono stare tranquilli.

Originale

Ci sarebbe un nuovo aumento per i costi di abbonamento a Netflix, all’orizzonte: a rivelarlo è stata CNBC, che ha appreso quelli che sono i piani del catalogo di serie TV e film più celebre del pianeta.

Secondo quanto riferito dalla fonte, l’idea è quella di portare i prezzi da $10,99 a $12,99 per l’abbonamento standard e da 13,99$ a $15,99 per quello premium. Si tratta, rispettivamente, di un rincaro del 18% e del 13%. Si tratterebbe, inoltre, del secondo aumento di prezzo a pochi mesi da quello dello scorso ottobre, quando i prezzi erano saliti rispettivamente da $9,99 a $10,99 e da $11,99 a $13,99.

netflix

Rimane da scoprire se e come questi aumenti si applicheranno alle tariffe per l’Italia.

Ricordiamo anche che, di recente, Netflix ha annunciato la sospensione dell’abbonamento tramite iOS a causa dei disguidi avuti con Apple, che voleva trattenere il 30% del guadagno ricavato da Netflix stessa con la sua app su iPhone e iPad.

Siete abbonati a Netflix? Sareste disposti ad accettare un aumento delle tariffe per il servizio anche dalle nostre parti, dove sono disponibili gli abbonamenti base, standard e premium a 7,99€, 10,99€ e 13,99€.

Fonte: CNBC




TAG: netflix