Microsoft brevetta un controller scomponibile come i Joy-Con

Un brevetto di Microsoft, pensato per Project xCloud, propone un controller che ha alla base il concetto dei Joy-Con di Switch

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 10 Luglio 2019 - 14:09

Quando vennero presentati i controller Joy-Con di Nintendo Switch, gli utenti rimasero sorpresi dalla loro adattabilità: era possibile utilizzarli agganciati alla console in portatile, agganciati al supporto che ne fa un controller più tradizionale o, semplicemente, tenendone uno per mano, separatamente.

Sembra che anche Microsoft stia lavorando a qualcosa di simile, stando a un brevetto depositato dalla compagnia di Redmond, in vista del suo servizio Project xCloud. Il suddetto brevetto mostra infatti l’idea di un controller capace di dividersi in due parti – una destra e una sinistra, come i Joy-Con – che sono quindi funzionali e funzionanti sia insieme che separati.

L’idea è quella di poter usare questo controller con qualsiasi device su cui facciate girare xCloud per giocare: si collegherebbero infatti sia via cavo che via wireless, a seconda del dispositivo o delle necessità dell’utente. Il brevetto precisa anche che il corpo al quale possono essere attaccati i controller per rimanere uniti fa anche da caricatore per la loro batteria – come quello acquistabile separatamente per Switch.

Vedremo se e come questo brevetto si trasformerà a tutti gli effetti in un prodotto che vedremo arrivare sul mercato.

Fonte: Windows Latest




TAG: microsoft, Project xCloud