News 1 min

Marvel’s Avengers, versione PS5 rinviata al 2021

Crystal Dynamics e Square Enix hanno bisogno di più tempo

Con una nota inviata alla stampa, Crystal Dynamics e Square Enix hanno annunciato il rinvio degli upgrade per PS5 e Xbox Series X di Marvel’s Avengers.

Il gioco sarà compatibile fin dal lancio delle due console con le piattaforme di Microsoft e Sony, ma questo vuol dire che non ne supporterà le specifiche capacità tecniche ai rispettivi day one.

L’uscita dell’upgrade è rimandato ad un generico 2021, per il momento, ma ciò non comporterà problemi per la progressione cross-gen.

«Le versioni PlayStation 4 e Xbox One del gioco saranno retrocompatibili sulle rispettive console di nuova generazione e i giocatori potranno trasferire i loro progressi per continuare a giocare senza problemi», leggiamo nella nota ufficiale.

Sono stati rinviati anche i primi due Eroi post-lancio come parte del contenuto aggiuntivo gratuito “Operation, Marvel’s Avengers: Kate Bishop – Taking AIM”. 

«Entrambi questi rinvii servono a garantire che il team abbia il tempo di offrire la migliore esperienza possibile ai giocatori», si legge ancora.

Non è chiaro se questi slittamenti avranno un impatto anche sull’aggiornamento che introdurrà Spider-Man in esclusiva sulle piattaforme PlayStation.

Sul blog del gioco trovate le novità in arrivo nei prossimi giorni e settimane, che includono l’arrivo della prima missione di Livello Gamma.

Inoltre, è stato ideato un pacchetto per i giocatori composto da crediti, risorse di gioco e una nuova targa che verrà assegnata a tutti coloro che accederanno a Marvel’s Avengers dal 22 ottobre al 5 novembre.

Questa la prima risposta di Marvel’s Avengers dopo i report di scarsa affluenza dei giocatori e molteplici problemi tecnici riscontrati dal lancio.

Se volete unirvi alla community di gioco di Marvel’s Avengers, potete approfittare del prezzo proposto da Amazon.