Le vendite di Switch Lite in Giappone sono sotto le aspettative

Il debutto giapponese di Switch Lite fa calare il valore delle azioni di Nintendo, piazzandosi al di sotto dei calcoli degli analisti

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 25 Settembre 2019 - 13:48

Abbiamo visto, nelle scorse ore, i numeri relativi al debutto di Nintendo Switch Lite in Giappone, che parlano di qualcosa in più di 160.000 unità (secondo Media Create, qualcosa di più per Famitsu). Il lancio della nuova console (e di The Legend of Zelda: Link’s Awakening) ha sospinto anche l’originale Switch, passata dalle 52.000 unità della settimana precedente alle 64.000 di quella presa in analisi. Numeri che, secondo gli analisti, non sono però riusciti a rispettare le aspettative che gli stessi analisti avevano stilato, prima del debutto.

Le vendite di Switch Lite in Giappone sono sotto le aspettative

Citibank aveva previsto 300.000 unità vendute al lancio: un traguardo decisamente troppo alto rispetto alla realtà, motivo per cui il valore delle azioni di Nintendo ha avuto un calo al valore più basso degli ultimi otto mesi, scendendo del 4,37%. Come spiegato dall’analista Minami Munakata, «i casual gamer che avrebbero potuto essere attratti dalla nuova console sembra che non abbiano fretta di acquistarla subito dopo il lancio. Potrebbe anche essere che Switch Lite ne stia attraendo meno di quelli che avevamo presupposto.»

Vedremo come saranno i numeri della console portatile di casa Nintendo per quanto riguarda i mercati occidentali e, soprattutto, con il passare della settimane. Intanto, vi siete già confrontati con l’analisi firmata dal nostro Matteo Bussani?

Fonte: GamesIndustry




TAG: Nintendo Switch Lite