News 1 min

La Pratchett racconta: avrò scritto l’inizio di Rise of the Tomb Raider 47 volte

Chiunque abbia mai provato, in vita sua, a cimentarsi nella scrittura creativa, conosce bene quel momento in cui si continua a scrivere e riscrivere la stessa scena, fino a quando non ci si sente pienamente convinti da toni, contenuti, descrizioni, battute – qualsiasi cosa la componga. Anche per Rhianna Pratchett, autrice di Rise of the Tomb Raider, le cose non sono diverse. Nel corso di un’intervista concessa alla rivista Gamereactor, la scrittrice ha infatti raccontato di essersi dovuta cimentare più volte nella riscrittura di alcune sequenze del gioco, non solo per necessità personale, ma anche per i feedback ottenuti dopo i play test.“Solitamente, ci sono molte iterazioni nello sviluppo dei personaggi, del tono, dell’ambientazione, e dobbiamo anche rispondere ai feedback dei play tester, interni ed esterni, e di tutto il resto del team” ha raccontato. “In pratica, è un uragano di feedback. Credo che la scena iniziale sia stata scritta circa 47 volte. Sul serio, non sto scherzando.”Vi ricordiamo che Rise of the Tomb Raider è disponibile su Xbox One e Xbox 360. Per saperne di più sul gioco, che è in attesa del suo primo DLC, vi rimandiamo alla nostra video recensione.Fonte: GameReactor