News 1 min

La GPU più potente di Xbox Series X farà la differenza su PS5? Il parere di Codemasters

Gli sviluppatori di Dirt 5 si sbilanciano

Alla presentazione delle specifiche delle due console, ha destato scalpore lo stacco netto tra le GPU di Xbox Series X e PS5.

Quella della nuova Xbox sprigiona una potenza di calcolo pari a 12 teraflops, mentre la PlayStation next-gen è ferma a 10.28.

Le discussioni riguardo al valore di questo dato, e la sua reale influenza sulle prestazioni, si sono susseguite dal reveal delle piattaforme e probabilmente continueranno persino dopo il lancio.

Nel dibattito è intervenuto anche il lead designer di Dirt 5 Mike Moreton, che ha espresso il proprio pensiero ai microfoni di GamingBolt.

«Dalle prospettive dello sviluppo e del gameplay, non ha davvero alcun impatto», ha spiegato l’esponente di Codemasters.

«Per quanto riguarda la messa a punto, il potenziamento e le ottimizzazione alla fine di un gioco, potrebbe significare leggermente meno lavoro su una piattaforma», ha però riconosciuto.

Interpretando il pensiero di Moreton, potremmo dire che Xbox Series X sembrerebbe porre delle limitazioni in meno quando ci sarà da far girare giochi molto esigenti sulla GPU alla fine di uno sviluppo (avvenuto tipicamente su PC).

Non ci è dato sapere a questo punto, però, se ci sarà e quanto marcata potrà essere la differenza sostanziale tra la versione PS5 e una Xbox Series X di un gioco multipiattaforma.

Lato PlayStation, si punta molto sull’SSD della nuova console che, essendo il doppio più veloce della controparte Microsoft, potrebbe portare a caricamenti e vantaggi in termini di design altrettanto, se non maggiormente, notevoli.

È evidente come già la prima tornata di produzioni, e mano a mano che procederemo nel corso della generazione ne capiremo di più, potrà aiutarci a capire l’ammontare delle differenze tra le piattaforme.

Potete preordinare subito la vostra Xbox Series X al miglior prezzo su Amazon