News 1 min

Keanu Reeves ha giocato Cyberpunk 2077 e, ovviamente, lo adora

Ma non lo ha ancora finito

Keanu Reeves ha giocato Cyberpunk 2077 e, da buon testimonial, lo adora.

A rivelarlo non è stato l’attore di Matrix e John Wick, però, ma il presidente di CD Projekt RED Adam Kicinski.

Parlando durante una call per la presentazione dei conti del terzo trimestre dell’anno fiscale dell’etichetta polacca, Kicinski si è soffermato brevemente sul rapporto con Reeves, l’uomo copertina dello shooter RPG che nel gioco vestirà i panni del braccio destro del protagonista V.

«Lui ha giocato il gioco», ha spiegato il presidente di CD Projekt RED.

«Ma, per quanto ne so, non l’ha ancora finito. Quindi – ma senza dubbio, lui ha giocato il gioco e lo ama», ha aggiunto.

In origine, lo studio europeo aveva fatto sapere che Cyberpunk 2077 sarebbe stato più breve di The Witcher 3 in termini di estensione della storia, anche per via del feedback proveniente da molti giocatori di quel titolo che non l’hanno mai finito perché troppo lungo.

Tuttavia, di recente, abbiamo riportato del QA Lead del gioco che dopo ben 175 ore non ha ancora finito il suo primo Life Path, il che certamente non parla a favore di un titolo che termineremo nel giro di poco.

Sul discorso longevità, vi suggeriamo un articolo del nostro Valentino Cinefra in cui elogiavamo la scelta di non puntare su una campagna troppo estesa.

Se non l’avete ancora fatto, potete preordinare la vostra copia di Cyberpunk 2077 su Amazon ad un prezzo speciale