News 2 min

Hitman 3: se non riuscite a importare i progressi, non siete i soli

Problemi tecnici stanno impedendo ai giocatori di Hitman 3 di importare i progressi dai vecchi giochi: ecco le indicazioni di IO Interactive.

Il 20 gennaio è stato il day-one di Hitman 3, l’episodio finale della trilogia del World of Assassination, di cui vi abbiamo raccontato pregi e difetti (senza spoiler) nella nostra video recensione ricchissima di gameplay. Tuttavia, non tutto è andato come nei piani di IO Interactive, con i problemi che sono insorti nel momento in cui i possessori di Hitman e Hitman 2 hanno cercato di importare i loro progressi in Hitman 3 – che farà da contenitore di tutti e tre i giochi, se avete sulla medesima piattaforma i titoli precedenti.

Il sito preposto al trasferimento dei dati dai vecchi episodi al nuovo, infatti, si è sovraccaricato e ha avuto problemi di server fin dal momento di lancio, al punto che lo sviluppatore danese è dovuto intervenire per dare indicazioni ai giocatori su come gestire la problematica.

Al momento in cui scriviamo questa notizia molti giocatori segnalano ancora che non sempre la procedura va a buon fine, con IO impegnata a «fare progressi per risolvere i problemi di server», come leggiamo nel suo tweet.

Il problema è piuttosto spigoloso, perché la procedura di importazione deve essere eseguita prima di iniziare Hitman 3: questo significa che se doveste cominciare a giocare i nuovi scenari, importando solo dopo – a problemi risolti – i progressi dai giochi precedenti, allora verrebbe sovrascritto tutto quello che avevate già fatto nel terzo episodio, riportandovi allo 0% di completamento.

Hitman 3 è disponibile dal 20 gennaio

IO ha specificato che se e quando riuscite ad arrivare alla pagina dello Status della procedura, non dovete fare altro: da quel momento in poi la cosa è automatica e si viene messi in coda, fino a quando non viene mostrato il messaggio di importazione completata.

Se anche voi avete acquistato Hitman 3 e volete importare i salvataggi e i progressi dai precedenti capitoli, potete farlo al sito ufficiale di seguito:

Vi ricordiamo che per giocare gli scenari dei giochi precedenti all’interno del nuovo dovrete possederli tutti sulla stessa piattaforma: se avete HitmanHitman 2 su PS4, ad esempio, potrete avere le loro mappe accessibili direttamente da dentro Hitman 3, sia che lo acquistiate su PS4, sia che lo abbiate preso per PS5.

Inoltre, il gioco vanta l’upgrade gratuito alle nuove console, quindi se oggi doveste comprarlo per PlayStation 4 potrete, in seguito, scaricarlo senza spese anche su PlayStation 5. Attenzione solo alla distinzione tra fisico e digitale: se comprate l’edizione su disco e la vostra console next-gen non avrà il lettore Blu-Ray, non potrete avere l’edizione ottimizzata del gioco.

Per quanto riguarda Hitman 3 su PC, invece, IO Interactive ha invitato i giocatori ad attendere e a non ricomprare il secondo episodio su Epic Games Store qualora lo avessero già su Steam, per avere i suoi contenuti. L’originale Hitman, invece, è offerto gratis nell’edizione GOTY a chiunque compri il terzo capitolo da qui al 30 gennaio prossimo.

Il nuovo stealth game è disponibile anche su tutte le Xbox, su Google Stadia e, attraverso il cloud, su Nintendo Switch. La sua realizzazione di grande qualità e la sua natura incentrata interamente sulle meccaniche furtive ci ha ispirato una riflessione sul futuro di questo genere, che abbiamo condiviso con voi a questo link.

Se volete portare a casa Hitman 3, vi raccomandiamo di approfittare del prezzo di Amazon. Se giocate su PC, rivolgetevi ai prezzi convenienti di Instant Gaming.