7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

In attesa del suo quarto capitolo recentemente annunciato, scoprite insieme a noi i gadget più belli riguardanti Crash Bandicoot e tutti i suoi compari, dai più tradizionali ai più bizzarri

BEST OF
A cura di Adriano Di Medio - 29 Giugno 2020 - 12:47

È arancione, è antropomorfo, è australiano e combatte contro uno scienziato pazzo che gli ha rapito la fidanzata. Stiamo ovviamente parlando di Crash Bandicoot, uno dei personaggi più celebri e popolari della videoludica a partire dagli anni Novanta. Nato per opera della Naughty Dog nelle vesti di mascotte “ufficiosa” di PlayStation, il marsupiale arancione ha raggiunto la notorietà grazie ai primi quattro videogiochi a lui dedicati; a seguito dell’abbandono dei Dogs la sua carriera è comunque proseguita fino ai giorni nostri. Dopo una sesta e una settima generazione dove però non ha quasi lasciato traccia e un reboot non così apprezzato (Crash of the Titans e Mind Over Mutant), finalmente nel 2017 è tornato alla ribalta grazie alla N. Sane Trilogy, remake della sua trilogia originale su ottava generazione. Un remake che ha fatto letteralmente resuscitare un brand che tutti pensavano morto e sepolto, e la cui bontà è stata confermata un anno fa con CTR Nitro-Fueled. Dopo il recentissimo annuncio di un quarto capitolo che riprenderà i fasti delle origini è tornata anche la voglia di merchandising legata a questo bizzarro ma carismatico personaggio e al suo mondo intriso di allegra follia.

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

L’artbook Crash Bandicoot Files

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

Iniziamo con un bel peso massimo, soprattutto da un punto di vista storico: il Crash Bandicoot Files. Già da qualche anno in circolazione, è un bell’artbook cartonato pubblicato dalla Dark Horse poco tempo dopo la N. Sane Trilogy. Come riportato anche sul libro stesso, esso raccoglie tutti gli schizzi, i bozzetti e gli artwork ai tempi realizzati dai Naughty Dog. In questo senso sono tutti lavori risalenti alla prima metà degli anni novanta e scansionati per essere stampati con la maggior qualità possibile. Tramite questo bell’artbook è possibile comprendere con ancora maggior precisione il processo creativo dietro Crash, dai tempi in cui si ancora si chiamava Willy the Wombat (nome poi scartato, si dice, perché nella serie animata di Tazmania di quegli anni c’era un comprimario proprio con questo nome e la Universal non voleva rischiare controversie con la Warner). Creato da Charles Zembillas (futuro papà anche di Spyro e Daxter), Crash fu il risultato di un lungo processo creativo ma sempre animato da uno spirito molto pragmatico. Non solo Crash: nel libro compaiono anche i suoi numerosi comprimari e anche i bozzetti per i luoghi, tra cui il castello di Cortex, e i vari concept per i livelli. L’artbook è disponibile sia in inglese che in francese.

» Clicca qui per acquistare il Crash Bandicoot Files


Crash Bandicoot Cable Guy

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

Passiamo a qualcosa di meno storicamente “pesante” ma comunque di molto carino per tutti gli appassionati di Crash: il Cable Guy. Si tratta di piccole statue di plastica rigida che, grazie alla particolare posizione delle braccia, permettono sia di appoggiarvi comodamente il controller, sia di fungere da simpatico espositore per la Nintendo Switch. Pure se la natura del personaggio lascerebbe intendere che si tratti di qualcosa destinato alla sola PlayStation 4, in realtà la posizione delle braccia è appositamente studiata per ospitare praticamente qualunque controller, tanto dell’attuale quanto della precedente generazione. Crash è qui riprodotto con la massima accuratezza, e la sua figura è stata appositamente scolpita per rendere attraverso la plastica tutti i diversi tipi di superfici, come gli strati di pelliccia arancione o le venature del legno della maschera di Aku Aku. La versione di Crash che indossa la maschera è quella più facile da trovare, ma per i puristi è disponibile anche un Crash più al naturale, quindi senza maschera.

» Clicca qui per acquistare Crash Cable Guy


Crash Bandicoot Universe Big Box

7 bellissimi gadget per i fan di Crash BandicootChiudiamo la prima carrellata di gadget “generici” con questa particolare “lootbox”. È infatti una scatola con il marchio di Crash che, oltre a essere un gadget già di suo per il suo particolare look (ha la forma dell’amata-odiata cassa di TNT) contiene a sua volta altri gadget più, se vogliamo, trasportabili. Abbiamo infatti decalcomanie, una versione a portachiavi del già citato Cable Guy, un cordoncino brandizzato, una tazza da caffè (con tappo in plastica richiudibile) del caratteristico colore arancione del personaggio e una curiosa (ma originale, vista la forma cubica) palla antistress a forma di cassa di Crash, quella che nel gioco contiene una vita extra. È da notare come tutto quello che è contenuto in questa scatola è brandizzato con un logo apposito, disegnato appositamente e che riporta sia il nome Crash Bandicoot che la data 1996 – anno in cui il marsupiale ha debuttato su PlayStation. Una big box che può anche assumere i tratti della bella idea regalo per tutti coloro che magari non hanno avuto modo di giocare ai remake ma che ai tempi della prima PlayStation ebbero modo di divertirsi col marsupiale.

» Clicca qui per acquistare la Big Box di Crash Bandicoot


La tazza di CTR Nitro-Fueled

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

Iniziamo la coppia di accessori dedicata a Crash Team Racing Nitro-Fueled con un gadget semplice ma efficace: la tazza. Nello specifico parliamo di una classica mug di porcellana all’inglese, ma resa unica sia dal logo che dalla colorazione. Il colore della tazza è infatti l’azzurro cielo che tutti i fan del videogioco di corse di Crash Bandicoot hanno imparato a riconoscere, con l’ulteriore decorazione di un motivo quadrettato fatto a immagine e somiglianza della bandiera a scacchi. Il logo è poi un pezzo in rilievo, fatto con lo stesso colore e materiale di una medaglia: una somiglianza non casuale, in quanto si presta a un bel pendant con il successivo gadget di questa lista.

»Clicca qui per acquistare la mug metallizzata di CTR


La medaglia commemorativa di CTR Nitro-Fueled

7 bellissimi gadget per i fan di Crash Bandicoot

Chiudiamo i gadget correlati a CTR Nitro-Fueled con un esemplare di lusso: la medaglia commemorativa di Crash. Di nuovo parliamo di merchandising ufficiale: una medaglia realizzata per il lancio del remake ampliato Crash Team Racing Nitro-Fueled. La medaglia raffigura Crash come da logo del gioco, mentre sorridente sorregge il trofeo, ed è perfettamente indossabile grazie al nastro azzurro che l’accompagna, decorato con un motivo a scacchiera – a diretto tributo alla bandiera a scacchi che sancisce la fine di ogni corsa su motore. Per coloro che non volessero indossarla o esporla, viene accompagnata da una confezione di lusso rigida e dello stesso colore del nastro. Per tutti coloro che, dopo aver vinto e stravinto trofei, gemme e gettoni CTR, vogliono farsi un regalo e toccare un trofeo, stavolta vero, del loro videogioco di kart preferito.

» Clicca qui per acquistare la medaglia di CTR


Le paperelle Tubbz di Crash

7 bellissimi gadget per i fan di Crash BandicootGli ultimi due paragrafi, più che parlare di singoli gadget, sono delle categorie. Questo perché Crash Bandicoot recentemente ha avuto un bel ritorno di popolarità soprattutto per quanto concerne gadget più tradizionali, oltre che a volte contaminati con i giocattoli. Ed è qui che rientrano le Tubbz, paperelle di gomma modellate secondo le fattezze di personaggi della cultura pop. Pure se ad una prima occhiata potrebbero apparire quasi bizzarre, basta andare oltre questa prima impressione per capirne il grande lavoro che c’è dietro, concentrate come sono sia a riportarne un alto livello di dettaglio, che al trovare il compromesso giusto tra la caricatura e la riconoscibilità. Per Crash Bandicoot ve ne sono ben quattro, e oltre ai protagonisti Crash e Coco raffigurano anche la loro nemesi Neo Cortex e il suo assistente N. Gin, bizzarro scienziato comparso in Crash 2 e che puntualmente cercava di distruggere Crash con bizzarre macchine da guerra dal sapore fantascientifico (dalle navi spaziali corazzate ai veri e propri robottoni che facevano il verso ai mecha giapponesi).

» Clicca qui per acquistare la Tubbz di Crash
» Clicca qui per acquistare la Tubbz di Coco
» Clicca qui per acquistare la Tubbz di Cortex
» Clicca qui per acquistare la Tubbz di N.Gin


I Funko Pop

7 bellissimi gadget per i fan di Crash BandicootAbbiamo lasciato per ultima la categoria di gadget più corposa ma allo stesso tempo anche la più famosa: i Pop. Le celeberrime action figure in vinile della Funko non solo ormai spopolano, ma coprono moltissimi ambiti, personaggi e universi narrativi della cultura pop contemporanea, e non danno segno di volersi fermare. Il tutto sta tanto nel loro alto livello di dettaglio quanto nella loro particolare forma di caricatura, fatta di testa sproporzionatamente più grande rispetto al corpo, un fascino inspiegato e inspiegabile che però non pare smettere di funzionare.

Nel caso di Crash Bandicoot, la Funko nel corso degli anni si è letteralmente scatenata, arrivando a coprire sia i personaggi principali (Crash e Coco, presenti anche in varianti speciali ormai di difficile reperimento) sia gli antagonisti più celebri come Cortex e Tiny Tiger, fino a cameo inaspettati come Fake Crash (versione di Crash con le sopracciglia e i denti sporgenti che si guadagnò un posto come personaggio segreto in CTR) e all’onnipresente maschera tribale di Aku Aku. Quest’ultima è interessante perché, curiosamente, è uno dei Pop meno caricaturali in assoluto. Per chi volesse davvero una bella statuetta da esposizione c’è anche il bellissimo Pop di Crash in sella al suo kart, nella tipica posizione di quando nel gioco salta ed è pronto per un bonus di velocità una volta tornato a contatto con l’asfalto.

» Clicca qui per acquistare il Pop di Crash
» Clicca qui per acquistare il Pop di Coco
»Clicca qui per acquistare il Pop di Cortex
» Clicca qui per acquistare il Pop di Aku Aku
» Clicca qui per acquistare il Pop di Tiny Tiger
» Clicca qui per acquistare il Pop di Fake Crash
» Clicca qui per acquistare il Pop di Crash sul kart




TAG: Best Of, crash bandicoot, crash bandicoot 4, Crash Bandicoot 4: It’s About Time, Crash Team Racing Nitro + Fueled, CTR, gadget