Fortnite, quanti euro incassa al minuto (assieme ad altri videogiochi)?

Un mare di soldi!

NEWS
A cura di Marcello Paolillo - 23 Maggio 2020 - 10:53

Che Fortnite sia diventato un vero e proprio fenomeno di costume, è cosa nota. Che lo si ami o lo si odi, è impossibile infatti non capirne la portata mostruosa a livello sociale e di mercato, come dimostra anche la recente decisione del regista Christopher Nolan di pubblicare il trailer del suo prossimo film all’interno del gioco stesso.

Un prodotto che va oltre la semplice definizione di videogioco, in grado di rappresentare per Epic Games una vera gallina dalle uova d’oro. Infatti, il sito MusicMagpie – utilizzando i dati di bilancio e altre fonti dirette – ha pubblicato una sorta di tool che permette a tutti i naviganti di scoprire in tempo reale il guadagno netto del Battle Royale e di moltissimi altri giochi realizzati sulla falsariga.

Dal momento esatto in cui si apre la pagina web, si può notare infatti come Fortnite arrivi a incassare oltre tremila euro al minuto, grazie al supporto di una community composta da migliaia di giocatori disposti a spendere soldi veri per comprare nuove skin e oggetti per personalizzare il proprio personaggio.

Fortnite, quanti euro incassa al minuto (assieme ad altri videogiochi)?

Non solo Fortnite

Questa sorprendente classifica sui videogiochi più remunerativi continua mostrandoci i successi di Dungeon Fighter Online, un picchiaduro a scorrimento molto diffuso in oriente e in grado di incassare 2800 euro al minuto, seguito a sua volta dal celebre MOBA League of Legends, il quale porta nelle tasche dei produttori oltre 2600 euro al minuto.

La classifica continua poi con altri giochi di un certo calibro come Crossfire (2450 euro), Anthem (2100 euro), FIFA 19 (1375 euro) e Call of Duty: Modern Warfare (1128 euro).

Il segreto del loro successo? In alcuni dei casi succitati si tratta di titoli scaricabili e giocabili gratuitamente (i cosiddetti free-to-play), i cui acquisti avvengono solo all’interno del gioco e in maniera assolutamente opzionale (ma in grado di generare profitti record).

Ricordiamo che Fortnite è disponibile da diversi mesi per PCPlayStation 4Xbox OneNintendo Switch, oltre che su sistemi iOS e Android.

Trovate tutte le notizie, i video e gli articoli riguardanti il titolo targato Epic Games nella nostra ricca scheda dedicata.




TAG: battle royale, fortnite, league of legends