News 2 min

Death Stranding ha un “collegamento” a un capitolo di Silent Hill

Avete paura di Lisa?

Death Stranding Director’s Cut è da poco arrivato su PS5, portando sulla console Sony di nuova generazione uno dei capolavori usciti due anni fa su PS4.

Il viaggio di Sam Porter Bridges è infatti un gioco del tutto particolare, pieno di zeppo di chiavi di lettura e di omaggi di ogni genere (molti dei quali scovati solo dopo una seconda o una terza run).

Del resto, grazie all’aggiornamento del browser Edge, è possibile giocare al titolo di Kojima-san anche su console Xbox.

Se volete venire a capo di tutte le differenze con l’originale, vi rimandiamo alla recensione della nostra Stefania Sperandio pubblicata pochi giorni fa sulle pagine di SpazioGames.

 

Ora, come riportato da GamesRadar+, qualcuno ha scovato all’interno di Death Stranding Director’s Cut una nuova scena con protagonista Sam per uno spaventoso Easter Egg.

Il riferimento è a P.T., il (tristemente) famoso prologo giocabile di Silent Hills realizzato da Kojima in collaborazione con Guillermo del Toro.

Si tratta, più nello specifico, di una scena ambientata all’interno della stanza privata del protagonista: all’interno della doccia si nota però la silhouette di una figura umana.

Si tratta di qualcosa che non era presente nel gioco originale e, come notato da tantissimi giocatori, è un chiaro riferimento alla spaventosa demo uscita nel 2014.

Poco più in basso, il video su Reddit che mostra la sequenza inedita:

Director’s Cut Is Freaky! (never encountered this in the regular game) from DeathStranding

La figura visibile all’interno della zona doccia parrebbe essere Lisa, lo spettro che perseguita il giocatore lungo la demo di P.T..

Nel Playable Teaser, nel caso in cui il giocatore veniva “catturato” dall’inquietante figura femminile, la demo terminava all’istante, proprio come vediamo accadere in Death Stranding Director’s Cut.

La cosa curiosa è che Norman Reedus, attore che dona le sue fattezze a Sam, avrebbe dovuto essere il protagonista di Silent Hills, gioco mai nato e cancellato da Konami.

Leggi anche: la classifica dei migliori e peggiori Silent Hill

Avete letto anche che Hideo Kojima è convinto di vivere in Death Stranding (tanto da portarsi a spasso il suo “BB” personale)?

Infine, avete fatto caso che nella Director’s Cut ha una palese “mancanza” presente invece nella versione originale del gioco uscita su PlayStation 4 e successivamente su PC?

Se amate i giochi di Kojima ma non avete ancora giocato Metal Gear Solid V potete farlo adesso approfittando dell’offerta di Amazon.