Cyberpunk 2077 era previsto per il 2019? La risposta di CD Projekt RED

In un'intervista concessa a Kotaku, Marcin Iwinski ha confermato indirettamente il piano originale

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Giugno 2019 - 18:52

Nel pre-E3 abbiamo sentito di un rumor secondo cui CD Projekt RED avrebbe puntato inizialmente ad un lancio nel 2019 per Cyberpunk 2077.

In un’intervista concessa a Kotaku, che aveva lanciato quella indiscrezione per bocca del giornalista Jason Schreier, Marcin Iwinski ha confermato indirettamente il piano originale.

cyberpunk 2077

Di fronte alla domanda esplicita di Schreier, Iwinski ha spiegato con una risata che “stai scavando troppo in profondità, Jason”.

“I piani per la produzione sono discussi con le persone e naturalmente dovevano impostare una certa data, perché come sai potremmo sviluppare ogni singolo gioco su cui abbiamo lavorato per un tempo infinito: c’è sempre qualcosa che puoi migliorare, fare meglio”, ha spiegato il CEO di CDPR.

“Quindi scegliere una data è importante. Ma richiede tanta pianificazione e prendiamo in considerazione un sacco di variabili, prima di tutto la capacità produttiva, il tempo che pensiamo sia richiesto, il punto in cui siamo, ma anche l’ambiente del mercato. Stiamo provando ad avere una certa buona finestra, e io penso sia una buona finestra. E sia allinea con i nostri piani per la produzione”.

Iwinski ha confermato che il team non sarà sottoposto ad un periodo di crunch, e che questo sia “un risultato diretta della nostra programmazione di produzione, e stiamo provando a renderla realistica in modo da non dare un peso enorme sulle spalle del team”.

Se volete saperne di più sul gioco, vi invitiamo a dare uno sguardo alla nostra anteprima di Cyberpunk 2077 da Los Angeles.




TAG: cyberpunk 2077