Continuano i lavori dell’artista che sta ricreando in Unreal Engine l’introduzione di Metal Gear Solid

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 31 Agosto 2018 - 0:00

Vi avevamo già parlato del lavoro di tributo che Erasmus Brosdau, artista che ha lavorato con Crytek a Crysys e Ryse: Son of Rome, sta dedicando alla serie Metal Gear per il suo trentunesimo compleanno.Spontaneamente, Brosdau ha deciso di provare a ricreare l’introduzione del primo Metal Gear Solid (quella in cui Snake arriva a Shadow Moses sott’acqua) servendosi di Unreal Engine 4. I lavori stanno proseguendo e l’artista ha pubblicato una nuova immagine, che questa volta ci trascina all’interno del sottomarino USS Discovery di supporto a Snake, dove trovavano rifugio i membri del suo staff.Il sottomarino veniva mostrato in una breve sequenza dell’introduzione e l’artista fa sapere che, per ricreare la scena, si rifarà a quella vista nel gioco originale, e non in Metal Gear Solid: The Twin Snakes.«Una delle scene davvero difficili è quel breve scorcio del ponte. Nel remake The Twin Snakes, questa scena è molto più lunga e complessa, ma io mi atterrò all’introduzione dell’edizione PlayStation, ovviamente :)» ha scritto Brosdau in un tweet.Potete vedere l’immagine di confronto tra l’originale e il suo lavoro direttamente qui sotto. Fonte: Twitter




TAG: metal gear solid