Clash of Clans bloccato in Iran

A cura di Paolo Sirio - 4 Gennaio 2017 - 0:00

Il governo iraniano ha bloccato il popolarissimo gioco mobile Clash of Clans perché, a detta della “vasta maggioranza” di una commissione di psicologi, promuoverebbe conflitti tribali e violenza.Il gioco ha un’utenza enorme in Iran, dal momento che il distributore locale Cafe Bazaar detiene al momento il 64% del mercato, stando ad un recente sondaggio condotto su un campione di 1000 gamer.Come riportato dalla BBC, la decisione ha portato al blocco immediato della disponibilità di Clash of Clans ma non è definitiva: in un secondo momento, l’app potrà essere ripubblicata con le appropriate restrizioni. Fonte: Polygon




TAG: clash of clans