News 1 min

Bethesda, Electronics Arts era quasi riuscita ad acquistarla prima di Microsoft

Un altro gigante dell'industria era interessato alla sua acquisizione

Sicuramente l’acquisizione del gruppo Zenimax, e conseguentemente di Bethesda, da parte di Microsoft ha catturato l’interesse sia dei videogiocatori che del mercato videoludico generale ed ha dato una svolta piuttosto interessante alla prossima generazione di console.

Xbox Bethesda

A quanto pare, tuttavia, le cose sarebbero potute andare in maniera diversa. Infatti, stando ad un articolo pubblicato da Bloomberg, Zenimax era alla ricerca di un acquirente da diverso tempo e, ad un certo punto, era stata molto vicina ad essere acquisita da un altro gigante dell’industria, Electronic Arts. Precedenti rapporti, infatti, suggerivano che EA fosse anche interessata all’acquisto di Warner Bros Games, quindi non sorprende di certo che stesse cercando di inglobare altre software house per diverso tempo.

Stando a recenti dichiarazioni della compagnia di Redmond, Microsoft non si fermerà certo ai 7,5 miliardi di dollari versati per Zenimax. L’azienda ha intenzione di muoversi nello spazio delle acquisizioni e anche di spessore superiore a quanto siamo stati abituati finora, visto che alla questione si stanno interessando ora direttamente i vertici dell’azienda e non il suo solo ramo gaming.

Per ulteriori approfondimenti inerenti a questa importante manovra, vi consigliamo la lettura del nostro speciale.

Siete interessati anche voi ad un’acquisizione? Potete pre-ordinare subito la vostra Xbox Series S al miglior prezzo su Amazon!