Analisti: difficile prevedere le vendite di Death Stranding

Gli esperti di mercato non sanno cosa aspettarsi dalle vendite di Death Stranding, perché – come detto nelle recensioni – il gioco è difficile da comprare a qualsiasi altro

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 5 Novembre 2019 - 15:14

La forbice di voti ottenuti da Death Stranding al suo lancio, con valutazioni che vanno dai tanti 10 ai 7, arrivando anche a un 3,5, avevano già dato l’idea che il videogioco della nuova Kojima Productions fosse difficile da collocare in generi precisi e francamente difficile da descrivere nel suo complesso anche nelle recensioni. Allo stesso modo, l’analista ed esperto di mercato Mat Piscatella, di NPD, ha riferito che è difficile collocarlo nelle tabelle relative alle previsioni di vendita.

Secondo l’esperto, che fa riferimento anche all’attuale media voto di 85/100 su Metacritic, «questo punteggio ci suggerisce che il gioco non dovrebbe finire né nello spettro delle vendite troppo alte, né in quello delle vendite troppo basse. Quindi dove si collocherà? È davvero difficile stabilirlo.»

Analisti: difficile prevedere le vendite di Death Stranding

Piscatella si sbilancia, affermando che secondo lui entrerà nella top 20 dell’anno, ma potrebbe finire molto più in alto – o molto più in basso:

Direi, se fossi chiamato a farlo, che potrebbe affermarsi come uno dei venti giochi più venduti dell’anno. Allo stesso tempo, però, non mi sorprenderebbe affatto se si piazzasse diversamente. Proprio come qualsiasi altra cosa riguardante questo gioco, prevedere quanto venderà non è una cosa facile, su cui farsi un ‘idea.

Vi ricordiamo che Death Stranding arriverà su PS4 l’8 novembre, mentre i giocatori su PC potranno seguire Sam Porter Bridges nel suo viaggio dall’estate 2020. Se volete capire come funzioneranno le meccaniche di gioco e cosa Death Stranding vuole proporre, non possiamo che raccomandare la nostra video recensione.

Fonte: VG24/7.com




TAG: death stranding, kojima productions

OffertaBestseller No. 1