News 2 min

I più venduti su Amazon: The Last of Us – Part II e Ghost of Tsushima già in top 10

Vediamo le chart dei videogiochi più venduti su Amazon Italia, che vedono le due esclusive Sony, ricalendarizzata la loro uscita, piazzarsi molto in alto

Da quando Sony ha trovato le nuove sistemazioni in calendario per i suoi The Last of Us – Part II (19 giugno) e Ghost of Tsushima (17 luglio) i due videogiochi che vogliono fare da canto del cigno per PlayStation 4 hanno ricominciato a scalare posizioni nei pre-ordini sulle pagine del rivenditore Amazon Italia, dove sono ampiamente tra i più venduti del momento.

Il prodotto più popolare attualmente è la scheda da 5€ per la ricarica di PlayStation Store, mentre il gioco più venduto risulta essere Animal Crossing: New Horizons su Nintendo Switch. Vediamo di seguito, come consuetudine, le chart.

I più venduti su Amazon Italia

  1. PlayStation Network 5€
  2. Animal Crossing: New Horizons – Nintendo Switch – 54,99€
  3. GTA V Premium Edition – PS4 – 25,49€
  4. PS Plus 1 mese – 8,99€
  5. The Last of Us – Part II – PS4 – 64,99€
  6. Ghost of Tsushima Standard + esclusiva Amazon – PS4 – 62,99€
  7. DualShock 4 blu – PS4 – 64,90€
  8. Nintendo eShop 15€
  9. Minecraft – Nintendo Switch – 24,99€
  10. DualShock 4 nero – PS4 – 59€
  11. FIFA 20 – PS4 – 29,99€
  12. Razer DeathAdder Elite – 49,48€
  13. Xbox Live 10€
  14. Mario Kart 8 Deluxe – Nintendo Switch – 49,99€
  15. Logitech G402 Hyperion Fury – 40,99€
  16. PlayStation Plus 12 mesi – 59,99€
  17. Nacon Compact – PS4 -34,17€
  18. Assassin’s Creed: The Ezio Collection  – PS4 – 19,99€
  19. Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – Nintendo Switch – 53,99€
  20. Assassin’s Creed Valhalla – PS4 – 71,16€

Di recente abbiamo discusso delle meccaniche di gameplay di Ghost of Tsushima in un’anteprima dedicata, in cui abbiamo fatto il punto su tutto quello che sappiamo sulla prossima fatica di Sucker Punch.

In merito a The Last of Us – Part II, invece, a tenere banco sono stati soprattutto gli aggiornamenti legati ai leak, con i responsabili della fuga di informazioni che sono stati individuati e che, secondo le ultime, dovrebbero essere degli hacker che sono riusciti ad accedere a una vecchia build del gioco.

Fonte: Amazon Italia