News 2 min

I trofei di Platino che non potete più sbloccare

Alcuni trofei di Platino sono diventati impossibili da ottenere su PlayStation.

Oggi è difficile immaginare i giochi PlayStation senza gli iconici trofei, gli obiettivi introdotti sulle console Sony a partire da PlayStation 3 oltre 10 anni fa.

I trofei sono spesso legati ad alcune missioni che, col passare degli anni, per diversi motivi possono diventare improvvisamente inaccessibili, impedendo dunque agli utenti di poter sbloccare trofei di platino, che indicano il completamento di un titolo al 100%, spesso legati a missioni online e per i quali è dunque necessario un abbonamento a PlayStation Plus.

Pochi giorni fa ha fatto notizia un nuovo gioco PS5 per via proprio del suo incredibile numero di trofei: ne sono presenti oltre 300 fin dal lancio.

I giocatori amano collezionare i trofei sui loro videogiochi preferiti: l’ultimo aggiornamento PS5 ha rivoluzionato un dettaglio per migliorarne la catalogazione.

 

Tenendo conto di quanti anni sono passati rispetto alla loro uscita originale, GameRant ha dunque deciso di riepilogare una rapida lista per segnalare i trofei di Platino che è impossibile sbloccare su console PlayStation.

La categoria più ovvia è quella che riguarda i trofei legati alle missioni online: molti server multiplayer oggi non esistono più, rendendo dunque impossibile sbloccarli anche su titoli first party, come ad esempio Resistance 2.

Tra i giochi che presto non sarà più possibile platinare, feature che a dire il vero è già stata resa impossibile da alcuni anni, è la versione PS3 di Grand Theft Auto V, a causa di una particolare funzione che è stata rimossa.

Rockstar Games aveva infatti deciso di rimuovere da GTA Online la possibilità di piazzare taglie sugli altri giocatori per impedirne utilizzi illeciti, ma questo ha di fatto reso impossibile sbloccare un trofeo che sarebbe necessario per il Platino.

La decisione venne presa nel 2017 e, nonostante gli appelli dei giocatori, Rockstar Games non ha mai voluto risolvere il problema: considerando che alla fine dell’anno i server saranno spenti per sempre, il platino diventerà ufficialmente impossibile da sbloccare.

Infine, la lista sottolinea che esistono ancora alcuni giochi su PS4 con bug legati ai trofei, emersi in seguito ad aggiornamenti che ha reso impossibile ottenerne i platini: si tratta nello specifico di Assetto Corsa Competizione, Smite e Kerbal Space Program.

Questi glitch non sono mai stati sistemati dai rispettivi produttori, il che rende i loro trofei di platino particolarmente rari e ambiti, dato che potevano essere ottenuti soltanto prima che emergessero questi errori.

Fortunatamente sembra che Sony stia prestando più attenzione ai metodi per sbloccare i trofei: l’ultima esclusiva PS5 rende possibile ottenerli tutti in una sola run.

Tra i cacciatori più noti c’è sicuramente anche Mark Cerny, il papà di PS5, che ha ottenuto il Platino anche in titoli difficilissimi, come Cuphead.

Mark Cerny ha ammesso di cercare di ottenere il trofeo di Platino ogni volta che gli è possibile, rifiutandosi però di platinare i titoli multiplayer.

Se siete a caccia di trofei, potete recuperare l’ultima esclusiva che vi permetterà di ottenerli in una sola run: Ratchet & Clank Rift Apart è disponibile a un prezzo speciale su Amazon.