News 1 min

The Last of Us – Part II bandito dal Medio Oriente?

Le autorità competenti, si legge in una mail di supporto, hanno fatto in modo che il gioco per PS4 non fosse più pre-ordinabile da PlayStation Store

The Last of Us – Part II non è più prenotabile, per qualche motivo, presso PlayStation Store del Medio Oriente. La cosa non è ovviamente passata inosservata sotto gli occhi degli appassionati in attesa del gioco e, come sottolineato dai colleghi di VG24/7.com, qualcuno di loro si è messo in contatto direttamente con l’assistenza Sony, ottenendo in risposta una mail che parla di un ban nella regione.

Il messaggio inviato da un membro dell’assistenza di Sony, leggiamo, spiega:

Se un gioco non esiste in nessuno Store della regione, significa che è stato bannato dalle autorità competenti del Paese e non c’è niente che possiamo fare. Spero che la cosa ti sia d’aiuto.

Effettivamente, provando ad accedere alle diverse divisioni di PS Store della regione non c’è modo di trovare il prodotto né di acquistarlo – mentre rimane disponibile il rifacimento dell’originale, The Last of Us Remastered.

Rimane da vedere se questa misura sia solo temporanea – e se potrà risolversi nei prossimi giorni – o se, invece, sia un’ascia definitiva sull’uscita del gioco su PS Store locale. Non ci è neanche dato sapere se la decisione delle autorità competenti sia legata ad alcuni contenuti specifici della prossima opera di Naughty Dog – che non ha mai nascosto di volersi rivolgere strettamente a un pubblico di adulti, a trecentosessanta gradi.

The Last of Us – Part II arriverà il 19 giugno in esclusiva su PS4. Vi raccomandiamo di seguire le pagine di SpazioGames per non perdere di vista il gioco e tutte le novità inerenti.

Fonte: Reddit | VIA: VG24/7.com