The Game Awards 2019, Recap Live: tutti gli annunci

Tutte le novità dalla cerimonia dei The Game Awards, con aggiornamenti in diretta minuto per minuto.

RECAP
A cura di Pasquale Fusco - 13 Dicembre 2019 - 9:50

In diretta da Los Angeles, la cerimonia dei The Game Awards torna anche quest’anno per premiare i migliori titoli dello scenario videoludico. Sotto la supervisione dell’onnipresente Geoff Keighley, l’attesissimo evento non prevede solo l’assegnazione dei premi ai giochi più meritevoli del 2019: in programma c’è anche una ricca serie di annunci, con le World Premiere delle produzioni in arrivo il prossimo anno e nuovi trailer per i giochi più attesi.

Bando alle ciance, scopriamo solo quali sono gli annunci più (o meno) esplosivi dei The Game Awards 2019!

The Game Awards 2019: i premi e gli annunci del Pre-Show

02.30 – La cerimonia parte in quinta, assegnando immediatamente il primo premio della serata, quello per il miglior supporto dedicato alla community. Il riconoscimento va a Destiny 2, titolo che ha sempre dedicato molta attenzione al feedback dei giocatori, come dimostra questo premio. Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order è invece il protagonista della prima World Premiere, che annuncia l’introduzione – tramite DLC – di nuovi supereroi per l’action dedicato al mondo fumettistico Marvel.

Best Score & Music è il secondo award della serata e viene intascato da Death Stranding, produzione firmata Hideo Kojima. Il premio viene ritirato da Ludvig Forssel, compositore della colonna sonora dell’acclamata esclusiva PS4. Segue un’altra World Premiere, in cui diamo un’occhiata a Maneater, un insolito action in cui impersoneremo un letale… squalo.

Il premio Best Esports Coach è assegnato a Zonic, mentre l’award Best Esports Event viene portato a casa dalla League of Legends World Championship 2019. Seguono altri premi a tema sport elettronici, come il Best Esports Host vinto da Sjokz e il Best Esports Team assegnato a G2 Esports.

Jeff Spock di Amplitude Studios sale sul palco per offrirci qualche interessante dettaglio su Humankind, strategico pubblicato da SEGA, che possiamo osservare in un nuovo trailer dedicato al suo peculiare sistema di gioco. La successiva World Premiere ci presenta No More Heroes 3, ‘teaserato’ con un pazzesco trailer che pre-annuncia il periodo di uscita su Nintendo Switch: 2020. Spazio anche a Final Fantasy VII Remake, che torna sotto i riflettori con uno spettacolare filmato dedicato alla storia.

Si torna ai premi col Best Fighting Game, assegnato – senza troppe sorprese – a Super Smash Bros. Ultimate e ritirato da Doug Bowser, Presidente e COO di Nintendo of America. E con questo ultimo annuncio si chiude il pre-show, la parte che anticipa l’effettiva cerimonia dei TGA 2019.

The Game Awards 2019: si dia inizio alle danze!

03.00 – Lo show dei The Game Awards 2019 viene inaugurato da una strepitosa performance dei CHVRCHES, che si sono esibiti con il brano ‘Death Stranding’ tratto dall’omonimo videogioco, affiancati da un’orchestra. Ora tocca al buon Geoff Keighley salire sul palco, il suo palco, per dare ufficialmente il via alla vera cerimonia di premiazione.

Lo scrittore e sceneggiatore Jonathan Nolan – fratello di Christopher – presenta il premio Best Narrative Award. A portarselo a casa è Disco Elysium, RPG indipendente sviluppato dal piccolo studio di ZA/UM, che è riuscito a battere candidati del calibro di Death Stranding e Control.

03:18 – Ed ecco arrivare la prima, inaspettata bomba della serata: Xbox Series X. Contro ogni possibile aspettativa, la nuova World Premiere mette in mostra la nuova console di Microsoft, quella in arrivo durante le feste natalizie del 2020. Come spiega lo stesso Phil Spencer, salito sul palco dei TGA 2019, si tratta a tutti gli effetti della piattaforma next-gen di Redmond, il famigerato Project Scarlett.

Spencer ha inoltre presentato il primo gioco in sviluppo per Xbox Series X ed è in lavorazione presso Ninja Theory: Senua’s Saga Hellblade II. Sì, è il sequel del mai troppo lodato Hellblade: Senua’s Sacrifice, e ci ha lasciati a bocca aperta.

03.26 – Il cestista Stephen Curry è un altro presentatore dei The Game Awards 2019, tocca a lui annunciare il vincitore del premio Best Esports Player, intascato da Kyle ‘Bugha’ Giersdorf, pro player che ha acquisito grande visibilità con Fortnite. C’è poi un altro momento World Premiere, con cui scopriamo Godfall, action co-op targato Gearbox Software in arrivo nel 2020. Si tratta di una nuova IP e sarà un titolo esclusivo per… PlayStation 5.

Altro premio, quello per il Best Audio Design, assegnato a Call of Duty: Modern Warfare. Tocca poi al Best Strategy Game, vinto da Fire Emblem Three Houses, e al Content Creator of the Year, portato a casa dall’arcinoto Shroud. Una nuova World Premiere presenta invece il nuovo gioco del Team Asano (Octopath Traveler), nientepopodimeno che Bravely Default II, in arrivo nel 2020 su Nintendo Switch. Spazio anche a Warframe, che accoglierà nuovi contenuti del tutto gratuiti.

Viene inoltre svelata una nuova espansione di Magic The Gathering, ovvero Theros: Beyond Death, in arrivo il prossimo mese. Ikumi Nakamura sale sul palco, questa volta in veste di presentatrice, che ci parla del premio Best Art Direction, award che vede tra i candidati titoli come Death Stranding, Gris e Sayonara Wild Hearts. È Control, però, a conquistare il riconoscimento dedicato alla direzione artistica.

Fortnite è protagonista di una serie di annunci, quelli dedicati ai contenuti aggiuntivi a tema Star Wars: L’Ascesa di Skywalker che il prossimo sabato approderanno nel battle royale di Epic. C’è persino J.J. Abrams in persona a presentare la nuova ondata di add-on. Una World Premiere ci presenta invece l’inquietante Sons of the Forest, sequel del survival horror The Forest. Ruined King è invece il titolo di un nuovo RPG turn-based prodotto da Riot Forge e ispirato all’universo di League of Legends – sotto la supervisione artistica di Joe Madureira.

03.56 – Dopo una carrellata di spot pubblicitari, Geoff Keighley torna sul palco per presentarci un behind-the-scenes dedicato a Cyberpunk 2077 e, più precisamente, alla colonna sonora che troveremo nel gioco di ruolo sci-fi di CD Projekt RED. Si approfitta del momento ‘musicale’ per introdurre Grimes, che ci intrattiene con la seconda performance della serata – e fa la sua comparsa anche il fidanzato Elon Musk.

Norman Reedus, volto del caro Sam di Death Stranding, è il presentatore del premio Best Action Game: è Devil May Cry V il migliore gioco d’azione del 2019, battendo un agguerritissimo Gears 5 e Apex Legends. Qualche minuto dopo arriva uno degli annunci ‘leakati’ la scorsa giornata, ovvero quello del nuovo gioco ispirato all’universo di Dungeons & Dragons: si tratta di Dark Alliance, gioco di ruolo che sembra proporre una nuova formula co-op.

Mirage di Apex Legends invade ‘virtualmente’ il palco dei The Game Awards per annunciare un nuovo evento a tempo limitato, il tutto a tema natalizio. I giocatori potranno prendere parte alla modalità Mirage’s Holo-Day Bash e ottenere nuove skin per personaggi e armi del battle royale di Respawn Entertainment. C’è persino Apple Arcade, con un nuovo titolo sportivo/arcade in arrivo sulla piattaforma digitale di Cupertino.

Ori and the Will of the Wisps, in arrivo l’11 marzo 2020, torna a mostrarsi in un nuovo emozionante trailer per stuzzicare i giocatori Xbox in trepida attesa. Il premio Games for Impact va invece a Gris, dopo la bizzarra presentazione a cura dei Muppet. Luigi’s Mansion 3 si porta a casa Best Family Game, mentre il Best Sports/Racing Game del 2019 è Crash Team Racing Nitro-Fueled. Senza troppe sorprese, Call of Duty Mobile conquista il titolo di Best Mobile Game.

04.23 – Il team Wolfeye presenta il suo intrigante Weird West, action RPG con visuale isometrica che sarà pubblicato da Devolver Digital. Altra piccola sorpresa è Magic Legends, inatteso MMO ispirato all’universo di Magic The Gathering. Anche Oculus Studio ha un nuovo titolo da mostrarci, un beat ’em up in prima persona chiamato Path of the Warrior, sviluppato da Twisted Pixel per il visore Oculus Quest.

Tyler ‘Ninja’ Blevins presenta il Best Multiplayer Game del 2019, ritirato da Vince Zampella e Chad Grenier di Respawn Entertainment: è infatti Apex Legends il miglior titolo multigiocatore dell’anno, merito della sua innovativa formula battle royale in cui abbiamo ritrovato il solido gunplay della serie Titanfall. Arriva poi uno dei momenti più attesi della cerimonia losangelina, la World Premier del nuovo trailer (esteso) di Ghost of Tsushima, esclusiva PS4 in sviluppo presso Sucker Punch (inFAMOUS). Abbiamo anche una data di uscita, finalmente: estate 2020.

Gears Tactics è lo strategico a turni ispirato al franchise di Gears of War. Arriverà il prossimo aprile su Xbox One e coccolerà sia i fan della saga di The Coalition sia gli amanti dei titoli à la XCOM. Vediamo in azione anche un adrenalinico action dalle tinte orientali, tale Naraka Bladepoint, che si mostra in uno scenografico trailer gameplay.

Altro premio da assegnare, quello del Best Ongoing Game, assegnato a Fortnite per il costante supporto che Epic ha dato al suo battle royale, partendo dalla Season 1 fino alla più recente Season 2. 9to5 è invece il nuovo sparatutto strategico in prima persona di Redhill Games, nuovo team formato da ex membri di Remedy e Wargaming.

04.50 – Il premio Esports Game fo the Year va a League of Legends, mentre Best VR/AR Game viene portato a casa da Beat SaberMads Mikkelsen vince il premio Best Performance per l’eccezionale interpretazione del personaggio di Cliff in Death Stranding.

Altri ospiti super-attesi dagli spettatori dei The Game Awards 2019, i Green Day ci caricano con la loro performance – esibizione in cui abbiamo potuto avvistare, sullo sfondo, Crash Bandicoot. Che sia un indizio su uno dei prossimi annunci? Arriva intanto una nuova World Premiere, quella di New World, titolo in sviluppo presso Amazon Games.

Il mitico Reggie Fils-Aime – ex presidente di Nintendo of America – sale sul palco in qualità di special guest per presentare il Best Indie Game, riconoscimento che premierà il miglior gioco indipendente dell’anno. È Disco Elysium a portarsi a casa l’ambito award, meritatamente, aggiungeremmo. Subito dopo arriva un’altra World Premiere, quella dedicata a Conv/rgence, altra produzione firmata Riot Forge che ci ricatapulterà nell’universo di League of Legends.

05.23Telltale Games è tornata, a giudicare dal reveal di The Wolf Among Us 2, titolo tornato in produzione grazie alla partnership con Warner Bros. Games, e che dovrebbe tornare nel 2020. Arriva il momento di un premio a dir poco importante, quello della Best Direction, che va al buon Hideo Kojima per il lavoro svolto con Death Stranding.

Una delle ultime World Premiere della cerimonia vede protagonista… Fast and Furious. Proprio così. Annunciato da Michelle Rodriguez, il primo gioco ispirato alla celebre saga cinematografica è ora realtà e s’intitola Fast and Furious: Crossroads. Arriverà il prossimo maggio. La Rodriguez passa il testimone a un altro ospite d’eccezione, Vin Diesel in persona, per commentare l’annuncio di Crossroads e scambiare qualche battuta sulle loro esperienze da videogiocatori.

Ci siamo, è giunto il momento più atteso dell’intera serata: quello del Game of the Year. Ricordiamo che i candidati al premio più importante dell’anno sono The Outer Worlds, Death Stranding, Super Smash Bros. Ultimate, Control, Sekiro: Shadows Die Twice e Resident Evil 2.

E il vincitore è… SEKIRO: SHADOWS DIE TWICE! Complimenti a Hidetaka Miyazaki e al suo team, quello di FromSoftware, che si porta a casa il GOTY 2019.

Con il riconoscimento più prestigioso della serata si conclude anche questa edizione dei The Game Awards. Una cerimonia senza dubbio spettacolare, che ci ha regalato non poche sorprese dal punto di vista degli annunci e – lasciatecelo dire – anche per quanto concerne i premi stessi. Ne parleremo meglio nelle prossime ore, ovviamente sulle pagine di SpazioGames.

The Game Awards 2019: l’elenco dei vincitori

  • Best Community SupportDestiny 2
  • Best Score & MusicDeath Stranding
  • Best Esports CoachZonic
  • Best Esports EventLeague of Legends World Championship 2019
  • Best Esports HostSjokz
  • Best Esports TeamG2 Esports
  • Best Fighting GameSuper Smash Bros. Ultimate
  • Best NarrativeDisco Elysium
  • Best Esports PlayerKyle ‘Bugha’ Giersdorf
  • Best Strategy GameFire Emblem Three Houses
  • Best Content Creator of the YearShroud
  • Best Art DirectionControl
  • Best Action GameDevil May Cry V
  • Games for ImpactGRIS
  • Best Family GameLuigi’s Mansion 3
  • Best Sports/Racing GameCrash Team Racing Nitro Fueled
  • Best Mobile GameCall of Duty Mobile
  • Best Multiplayer GameApex Legends
  • Best Ongoing GameFortnite
  • Esports Game of the YearLeague of Legends
  • Best PerformanceMads Mikkelsen (Death Stranding)
  • Best Indie GameDisco Elysium
  • Best DirectionDeath Stranding
  • Game of the Year 2019Sekiro: Shadows Die Twice



TAG: death stranding, ghost of tsushima, the game awards