Quantic Dream condannata nella causa sull’ambiente di lavoro

Lo scorso anno, Quantic Dream è stata trascinata in tribunale in una serie di cause dovute all'ambiente di lavoro stabilito presso i suoi uffici parigini

News
A cura di Paolo Sirio - 1 Dicembre 2019 - 10:40

Lo scorso anno, Quantic Dream è stata trascinata in tribunale in una serie di cause dovute all’ambiente di lavoro stabilito presso i suoi uffici parigini.

Diversi lavoratori avevano segnalato alle autorità competenti discriminazioni contro persone di colore, omosessuali e donne attraverso una serie di fotomontaggi fatti circolare nello studio.

Il 21 novembre è arrivata una nuova condanna dal conseil de prud’hommes de Paris (Collegio arbitrale per questioni di diritto di Parigi) per violazioni sugli obblighi legati alla sicurezza dei lavoratori.

Quantic Dream

La compagnia di David Cage non avrebbe reagito abbastanza rapidamente alle segnalazioni originali dei suoi impiegati, in particolare in relazione al caso del suo ex IT manager.

Costui è stato infatti risarcito per 5.000 euro, con Quantic Dream che si dovrà fare carico anche delle spese legati per un ammontare complessivo di 2.000 euro.

La causa non è ancora finita perché lo stesso IT manager ha fatto appello in modo da far tenere in considerazione alla corte un altro fotomontaggio umiliante.

La casa di Detroit: Become Human ha respinto le accuse e accusato a sua volta l’IT manager di aver rubato dati riservati prima di dimettersi, ed è ancora in causa con Mediapart e Le Monde per diffamazione.

Fonte




TAG: quantic dream