News 2 min

Morto Benoît Sokal, il creatore di Syberia

Addio all'autore di Amerzone e della saga di Syberia

Benoît Sokal, fumettista belga e autore della serie di avventure grafiche Syberia, è venuto a mancare nella giornata di ieri dopo una lunga battaglia contro una grave malattia.

Gli appassionati della saga di Kate Walker non potranno che rimanere sconvolti dalla notizia, arrivata in modo del tutto inaspettato nel corso della mattina di oggi.

La community è ancora in attesa di Syberia The World Before, quarto episodio del franchise lanciato nel 2002, che ha saputo conquistare un gran numero di appassionati grazie alla profondità della trama, con guizzi surreali e ottime sezioni di puzzle solving, e all’inconfondibile design dello stesso Sokal.

Il nuovo capitolo della serie è ancora privo di una data d’uscita, ma dovrebbe essere pronto al debutto entro l’anno, salvo imprevisti dovuti al tragico e inatteso avvenimento.

La comunicazione della scomparsa di Benoît Sokal è arrivata tramite un comunicato di Microids, publisher della saga di Syberia.

L’azienda ha sottolineato come Sokal abbia «contribuito allo sviluppo internazionale del medium videoludico, grazie al suo lavoro nel corso degli ultimi 25 anni».

Nel comunicato si legge che «da vero visionario e artista estremamente talentuoso, Benoît ha lasciato un segno indelebile nella storia di Microids a partire dal 1999, con la pubblicazione di Amerzone», vero e proprio debutto videoludico dell’autore belga.

Il comunicato dell’azienda francese prosegue affermando che «la saga cult di Syberia ha saputo veicolare tutta la passione di Benoît per l’Europa orientale in una serie di avventure amate da un gran numero di fan».

La prima avventura di Kate Walker venne prodotta da un team di 35 persone sotto la direzione dello stesso Sokal, con un budget di circa 2 milioni di euro, il più alto di Microids a quel tempo.

Secondo le intenzioni iniziali dell’autore, la storia non avrebbe dovuto includere seguiti, ma l’ampio respiro delle vicende narrate e la volontà di esplorare un gran numero di deviazioni, portarono alla creazione di una vera e propria serie, malgrado un terzo capitolo non pienamente soddisfacente.

I fan più fedeli dell’artista belga ricorderanno con piacere Amerzone, titolo ambientato nello stesso universo narrativo di Syberia, e Paradise, avventura che non ebbe la medesima fortuna delle altre.

La critica internazionale non fu pienamente soddisfatta di Syberia 3 e, malgrado alcune innegabili note positive, l’accoglienza riservata al gioco non fu particolarmente calda, a causa di un gran numero di difetti riscontrati nella versione finale del prodotto, non all’altezza dei precedenti.

A distanza di quasi vent’anni dall’uscita, il primo capitolo della serie rimane un capolavoro: se non avete ancora provato Syberia, questo speciale vi farà venire voglia di immergervi senza indugi nell’avventura di Kate Walker firmata Benoît Sokal.

Ai fan della saga interesserà dare un’occhiata al nostro gameplay di Syberia The World Before, grazie a un’esaustiva prova del prologo di quello che dovrà essere un vero e proprio riscatto dopo l’esperienza non del tutto esaltante del terzo episodio.

Se non avete ancora provato Syberia 3, adesso potete farlo grazie all’ottimo prezzo proposto da Amazon.