I migliori monitor da gaming | Luglio 2020

Vediamo insieme quali sono i migliori monitor da gaming presenti su Amazon

BEST OF
A cura di Antonello Buzzi - 26 Giugno 2020 - 9:38

Il monitor è uno dei componenti fondamentali della postazione di un videogiocatore ed è giusto ponderare attentamente il suo acquisto. Infatti, è proprio il monitor che si occupa della trasformazione dei dati elaborati dal PC in una serie di immagini che potranno essere captate dai vostri occhi. Molto spesso ci si concentra più sulla configurazione hardware vera e propria della propria macchina dimenticandosi di accantonare il budget necessario ad avere uno monitor da gaming all’altezza. È inutile, a tal proposito, spendere tantissimo per una scheda video di fascia alta se poi andremo ad abbinarci un dispositivo di visualizzazione che non farà altro che costituire un collo di bottiglia all’esperienza videoludica a tutto tondo.

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020

Esistono sul mercato numerosi produttori e, data la vasta scelta, siamo ben consci che molti si potrebbero trovare spiazzati ed indecisi sul modello a cui puntare. Proprio per questo motivo ci siamo premurati di fare una selezione dei migliori monitor da gaming, in modo da semplificarvi le cose e puntare subito a quello più indicato alle vostre esigenze. Tra i vari retailer sulla piazza abbiamo scelto Amazon, il noto portale di Jeff Besos che offre una garanzia assoluta ed una politica di reso particolarmente elastica ed efficiente, caratteristica importante per prodotti voluminosi e costosi.

Prima di procedere all’acquisto di un monitor da gaming bisogna tenere in considerazione alcuni fattori molto importanti: il primo di essi è costituito dalla risoluzione nativa del pannello. Sebbene lo standard più longevo sia quello FullHD, 1920×1080 pixel, nel corso degli anni si è passati al QuadHD, 2560×1440, ed infine al 4K, 3840×2160. Inoltre, ai monitor in formato 16:9 si sono affiancati anche quelli curvi ultrawide (21:9) che consentono di avere una visuale più ampia ai lati, utile soprattutto per individuare eventuali nemici altrimenti invisibili.

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020

Entrando più nel tecnico, altri parametri fondamentali sono il tempo di risposta (response rate), cioè il tempo impiegato per aggiornare le immagini a schermo – definito in millisecondi (ms). In ambito gaming, è importante che questo valore sia il più basso possibile, in quanto più responsivo sarà il monitor, più chiare saranno le immagini a schermo, soprattutto durante i movimenti più rapidi (pensate ad esempio ai giochi di guida). Oltre a ciò, bisogna considerare anche la frequenza di aggiornamento (refresh rate), vale a dire il numero di volte al secondo in cui il display aggiorna l’immagine mostrata e che viene misurata in Hz. In questo caso, maggiore sarà questo valore, più fluida ci sembrerà l’azione di gioco vera e propria. Attenzione però! Per un’esperienza ottimale il numero di frame per secondo generati dalla scheda grafica dovrebbe essere pari alla frequenza di refresh dello schermo per non incappare nel fastidioso fenomeno noto come “tearing”, in pratica la comparsa di linee orizzontali che “spezzano” l’immagine. Quest’ultimo problema può essere evitato sia abilitando il V-Sync dalle impostazioni grafiche del titolo a cui stiamo giocando, ma a discapito di un aumento della latenza o, meglio ancora, acquistando un monitor dotato di supporto alle tecnologie FreeSync o G-Sync. La prima è stata abbracciata da AMD, mentre la seconda è proprietaria di NVIDIA e necessita generalmente di un apposito modulo all’interno della componentistica del monitor. Quest’ultima caratteristica porta ad un aumento del costo del dispositivo, anche se nel corso degli scorsi mesi la compagnia di Santa Clara ha deciso di estendere la compatibilità anche a monitor che in precedenza supportavano solo FreeSync.

Per ultimo, ma non certo per importanza, è necessario prendere in considerazione la tecnologia usata per la costruzione del pannello, che possiamo suddividere in gran parte in TN ed IPS. La prima offre migliori tempi di risposta a discapito della fedeltà cromatica ed un angolo di visione più ridotto, col risultato che l’aspetto dei colori potrebbe variare anche in maniera considerevole allontanandosi dal centro dello schermo. Al contrario, gli IPS hanno un tempo di risposta leggermente superiore ma riproducono i colori con maggiore fedeltà e garantiscono angoli di visione decisamente più ampi. Negli ultimi tempi sono inoltre stati introdotti i VA, dotati di caratteristiche a metà strada tra i due.

ASUS ROG Swift PG27UQ – Il migliore 4K

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020

Apriamo subito le danze con un modello che non può che essere associato ad una configurazione hardware di fascia altissima, dato anche il suo costo. L’ASUS ROG Swift PF27UQ è un monitor da gaming di 27” con un pannello piatto Quantum Dot IPS a risoluzione 4K e frequenza di aggiornamento overcloccabile a ben 144 Hz. Dotato di supporto alla tecnologia Nvidia G-Sync e allo standard DisplayHDR 1000, questo meraviglioso dispositivo è in grado di offrire colori e contrasti realistici, con bianchi brillanti e neri scuri che esaltano i dettagli. Il sensore di luce integrato regola automaticamente la luminosità dello schermo in base alle condizioni di luce dell’ambiente e con Aura Sync, ROG Light Signal e Light Signature potrete personalizzare le impostazioni di gioco in base al vostro stile. La dotazione di porte vede la presenza di un ingresso HDMI 2.0 e DisplayPort 1.4, oltre ad un HUB USB 3.0 a due porte.

» Clicca qui per acquistare ASUS ROG Swift PG27UQ


ASUS ROG Strix XG49VQ – Il migliore curvo in formato ultra widescreen

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020Se siete affascinati dai monitor curvi per farvi letteralmente “avvolgere” dalle immagini, non possiamo che consigliarvi un altro prodotto di casa Asus, il ROG Strix XG49VQ, monitor dalle dimensioni particolarmente generose e dotato di un pannello curvo da ben 49” a risoluzione 3840×1440 (quindi in formato 32:9) con frequenza di aggiornamento di 144Hz. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un dispositivo dotato delle più moderne tecnologie, a partire dal supporto a Radeon FreeSync 2 sino ad arrivare alla certificazione DisplayHDR 400. L’opzione ShadowBoost, inoltre, consente di migliorare i dettagli dell’immagine nelle aree scure, illuminando le scene senza sovra esposizione di aree luminose. La dotazione di porte integrate vede la presenza di due ingressi HDMI 2.0, una DisplayPort 1.2 ed un hub con due porte USB 2.0.

» Clicca qui per acquistare ASUS ROG Strix XG49VQ


Samsung C27FG73 – Il migliore curvo di fascia media

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020Scendendo di un gradino ed addentrandoci nella fascia media, non possiamo che consigliare il Samsung C27FG73 a chi preferisce avere un display curvo. Questo monitor da gaming vanta un pannello da 27″ realizzato con tecnologia VA a risoluzione 1080p con frequenza di aggiornamento di 144Hz e raggio di curvatura 1800R. Grazie alla tecnologia Quantum Dot è possibile godere di una buona gamma cromatica, mentre il tempo risposta pari ad un solo ms garantisce una risposta ai comandi praticamente immediata. Non manca neppure il supporto al FreeSync, in modo da avere azioni di gioco sempre fluide e prive del fastidioso difetto del tearing. Il dispositivo vanta la presenza di due porta HDMI ed una Display Port.

» Clicca qui per acquistare Samsung C27FG73


LG 27GL850 – Il migliore piatto di fascia media

I migliori monitor da gaming | Luglio 2020Se preferite un pannello piatto e volete spendere meno di 500 euro, il monitor da gaming LG 27GL850 è quello che fa per voi. Il dispositivo vanta un display da 27” a risoluzione 2560×1400 con frequenza di aggiornamento di 144Hz e tempo di risposta di un ms. Il pannello è stato costruito con la tecnologia nano IPS per godere di colori ricchi da qualsiasi angolazione, mentre il supporto agli standard Radeon Adaptive Sync e G-Sync completano un’offerta già ghiotta. La dotazione di porte prevede la presenza di due ingressi HDMI, uno Display Port e tre USB 3.0.

» Clicca qui per acquistare LG 27GL850


HP 22X – Il migliore economico a 144 Hz

hp 22xSe avete un budget limitato, ma non volete rinunciare ugualmente ad avere una frequenza di refresh di 144 Hz, vi consigliamo di rivolgere le vostre attenzioni senza indugi al monitor HP 22X. Dotato di un pannello realizzato con tecnologia TN da 22” a risoluzione 1080p, questo dispositivo consentirà di giocare alla grande ugualmente, grazie al tempo di risposta di 1 ms ed al supporto al FreeSync di AMD. La dotazione di porte è piuttosto essenziale e si limita ad un ingresso HDMI 1.4 ed uno VGA.

» Clicca qui per acquistare HP 22X


ASUS VS248HR – Il migliore economico

asus vs248hrArriviamo infine ad un dispositivo adatto a tutti coloro che vogliono semplicemente giocare e divertirsi senza troppe pretese. Proprio a queste persone è indirizzato il modello ASUS VS248HR, monitor dotato di un pannello di 24” a risoluzione 1080p con tempo di risposta di un ms ma con l’usuale frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Grazie alla tecnologia ASUS Smart Contrast Radio e ASUS Splendid è possibile godere di un buon contrasto, definizione e luminosità dell’immagine. La dotazione di porte vanta la presenza di un ingresso HDMI, un DVI-D e un D-Sub.

» Clicca qui per acquistare ASUS VS248HR




TAG: Best Of, Monitor, monitor gaming