Microsoft “sente la responsabilità di rappresentare il gaming” all’E3 2019

Phil Spencer ha spiegato prima di tutto che "sente la responsabilità" di essere il solo platform holder ad avere imbastito una conferenza

News
A cura di Paolo Sirio - 17 Aprile 2019 - 19:22

In occasione dell’appuntamento di aprile con Inside Xbox, Major Nelson ha intervistato Phil Spencer, executive vice president al gaming di Microsoft, per comprendere meglio i piani della compagnia in vista dell’E3 2019.

Spencer ha spiegato prima di tutto che “sente la responsabilità” di essere il solo platform holder ad avere imbastito una conferenza e di volere una performance superlativa in modo da rappresentare il gaming degnamente.

Sarà un E3 “interessante”, ha rivelato, perché “siamo il platform holder che ha un live show, e siamo più o meno solo noi quest’anno”, con un riferimento all’assenza di Sony.

“Sento la responsabilità di questo e voglio rappresentare il gaming. Sento che è un momento importante in cui la community più ampia, le news e le altre cose guardano all’industria del gaming all’E3. Penso sia un momento in cui svettiamo sopra tutto il rumore che c’è là fuori”.

“Con tutto il team”, ha aggiunto, “ci stiamo prendendo la responsabilità di andare là fuori, rappresentare il gaming e voler fare un buon lavoro su questo”.

L’appuntamento con Microsoft all’E3 2019 è fissato al 9 giugno, ore 22:00.

e3 2019 xbox

Fonte: Twinfinite




TAG: e3 2019, microsoft