Microsoft ribadisce: Project xCloud non rimpiazzerà Xbox

Project xCloud, lo streaming in cloud di videogiochi su ogni device, non vuole rimpiazzare le console Xbox, fa sapere Microsoft

By |13/03/2019|Categories: News|Tags: |

Project xCloud è il progetto in lavorazione presso Microsoft che vuole portare, attraverso lo streaming e il cloud, qualsiasi tipo di videogioco su qualsiasi tipo di dispositivo — a prescindere dalle sue caratteristiche hardware. Qualcuno ha iniziato a temere che il concentrarsi sempre più su tecnologie di questo tipo possa tradursi, semplicemente, nel fatto che ben presto dovremo salutare le console così come le conosciamo, ma Microsoft assicura che non sarà così. Dal suo punto di vista, infatti, queste tecnologie devono affiancare le console tradizionali, non sostituirle.

Aprire il gaming a più persone con Project xCloud

Ad approfondire l’argomento, dopo le novità arrivate da Inside Xbox (riassunte sapientemente dal collega Paolo Sirio nello speciale), è stato Kareem Choudhry, CVP per il gaming cloud presso Microsoft. In un post su Xbox Wire, il dirigente ci ha tenuto a ribadire che la visione per i fautori di Xbox è quella di un servizio che possa essere complementare al gaming su console, offrendo ai giocatori «maggiori possibilità di scelta su come e dove giocare.»

project xcloud

Grazie all’avvento di servizi come xCloud, per Microsoft i giocatori potranno giocare «sul dispositivo con il quale si trovano meglio», al punto che con le tecnologie Azure che consentiranno lo streaming e il cloud potremmo parlare di una potenziale base di 2 miliardi di videogiocatori da raggiungere in tutto il mondo — che potrebbero giocare su ogni device, dalla console al PC, passando per gli estremi del telefonino da tenere in tasca e della smart TV da 60″ in salotto.

“Non abbiamo intenzione di sostituire le console Xbox”

Choudhry ha anche spiegato, in merito al “timore” che il cloud e lo streaming rimpiazzino le console tradizionali:

Stiamo sviluppando Project xCloud non come un sostitutivo per le console da gioco, ma come un modo per offrire ai videogiocatori quella stessa versatilità e libertà decisionale di cui già godono, ad esempio, gli appassionati di musica e video. Ci piace molto quello che diventa possibile quando una console viene collegata a una TV 4K con HDR e supporto surround, pensiamo che quello sia in ogni caso un modo fantastico per vivere il gaming su console.

inside xbox

L’intento di xCloud è invece quello di creare un futuro dove si potrà accedere senza interruzioni a un contenuto videoludico da smartphone, tablet o qualsiasi altro dispositivo collegato.

Come vi sembra il futuro che vuole preparare Microsoft? Vi piacerebbe poter giocare i vostri titoli preferiti su Xbox e, una volta usciti di casa, poter magari continuare l’esperienza sul tablet mentre affrontate un viaggio in treno?