Marvel’s Avengers, abbiamo provato Kamala Khan a Lucca Comics & Games 2019

A Lucca Comics and Games 2019 ci siamo confrontati con Ms. Marvel in Marvel's Avengers

Speciale
A cura di Valentino Cinefra - 6 Novembre 2019 - 11:16

Tra le presenze videoludiche a Lucca Comics & Games 2019 spicca sicuramente Marvel’s Avengers, nuovo progetto di Crystal Dynamics dedicato agli eroi più potenti della Terra (almeno secondo la Marvel). In particolare, oltre alla stessa demo che è stata proposta a Gamescom 2019 in cui si gioca attivamente il prologo del disastroso A-Day, in compagnia di Scot Amos (responsabile dello studio di sviluppo) abbiamo provato Kamala Khan, la new entry del gruppo di eroi giocabili durante la storia principale.

Quella che è la Ms. Marvel fumettistica, ci racconta Scot Amos durante il gameplay, è stata scelta come personaggio centrale dei primi momenti dell’avventura per via della sua particolare storia. Da fan dei Vendicatori diventa lei stessa una supereroina, dopo essere entrata in contatto con le nebbie terrigene che hanno risvegliato i suoi poteri da Inumana. In Marvel’s Avengers sarà lei a convincere il supergruppo a riprendere la propria attività, dopo il grave incidente dell’A-Day che ha dilaniato la morale del team.

Marves-Avengers-6_kamala khan

È una di noi”, dice Amos, “e come noi abbiamo creato il nostro videogioco perché amiamo il mondo Marvel, Kamala entra in azione perché vuole riunire i Vendicatori dopo quello che è successo”. Al di là delle motivazioni del suo percorso, che sicuramente scopriremo durante l’avventura, abbiamo giocato nei panni di Kamala, in una demo che ci ha messo a disposizione il combat system di Marvel’s Avengers per intero.

La sessione era un addestramento contro vari tipi di nemici, una serie di combattimenti a ondate di difficoltà crescenti, con nemici in grado di sfoderare vari tipi di attacchi. Come ci si potrebbe aspettare da un action del genere ci sono nemici dotati di scudi, oppure che sparano dalla distanza, più o meno veloci e possenti, in grado di usare granate ed altri oggetti, e così via.

Kamala ha la possibilità di sferrare attacchi pesanti e leggeri in combinazione, i quali si differenziano anche con la pressione prolungata dei pulsanti relativi ad ognuno di essi. Si uniscono al comparto bellico anche mosse aeree, in un composto che ricorda il più classico degli action. In più è possibile usare fino a due abilità, nonché scatenare una mossa critica, una classica ultimate. In questo caso ci è stato rivelato che il personaggio che abbiamo giocato era potenziato circa al 30% (non sappiamo esattamente come, però), e le stesse mosse selezionabili non sono le uniche che si possono assegnare.

Marves-Avengers-2_kamala khan

Nel gioco, infatti, sarà possibile personalizzare il modo in cui il vostro eroe combatterà. Kamala aveva la possibilità di spingere gli avversari ingrandendo la sua mano e prendendoli fisicamente a ceffoni, attivare una piccola cura, ed infine come ultimate quella di diventare gigantesca, con il conseguente incremento di danni inflitti. Questo dovrebbe fornire una certa profondità al gioco, perché il moveset degli eroi sarà sempre personalizzabile.

Dopo aver completato le ondate, di cui una finale che ci ha messo parecchio in difficoltà con un robot gigantesco, degli altri androidi che lanciavano missili da lontano e alcuni con del lanciagranate con esplosivi tossici, siamo in grado di dire che Ms. Marvel è estremamente divertente da giocare ed affascinante da vedere. Le animazioni che accompagnano il combattimento di Kamala sono di pregevole fattura e riescono a riproporre con efficacia quanto si può vedere tra le pagine di un albo Marvel, tra pugni e calci giganteschi dell’eroina che si scagliano contro i nemici.

Questa nuova prova di Marvel’s Avengers ci ha convinto notevolmente sulle potenzialità del combat system della nuova avventura di Crystal Dynamics. Abbandonato il prologo comprensibilmente guidato, Kamala Khan ci ha mostrato una certa varietà per quanto riguarda l’azione di gioco, così come una solidità per quello che potrebbe essere il combattimento sul medio-lungo periodo. Certo non abbiamo potuto variare le possibilità offensive della nuova Ms. Marvel, ma per quello ci toccherà aspettare la versione definitiva del titolo.




TAG: lucca comics & games 2019, Marvel's Avengers