L’horror noir Dollhouse, che si ispira a Stephen King, in arrivo su PS4 e PC

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 31 Gennaio 2017 - 0:00

Con un comunicato ufficiale, Bandai Namco ha annunciato che distribuirà in Italia su PS4 e PC l’horror noir Dollhouse, che si ispira allo scrittore Stephen King e vuole regalarvi atmosfere terrificanti.“Il produttore SOEDESCO annuncia una collaborazione con lo sviluppatore Creazn Studio per il lancio della versione pacchettizzata dell’avventura horror noir Dollhouse per PlayStation 4 e PC. Il gioco sarà disponibile in tutto il mondo nel corso dell’anno e sarà distribuito in Italia da BANDAI NAMCO Entertainment Italia. Dollhouse è un’avventura horror che omaggia i film noir degli anni ’50. Il gioco ha una trama intricata in stile Stephen King basata soprattutto sulla suspense, piuttosto che su momenti di pure terrore in grado di spaventare gli utenti. La narrativa si sviluppa nel corso del gioco e immerge il giocatore in un mondo influenzato dalle sue stesse scelte” riporta il comunicato. Tra i dettagli del gioco, leggiamo che “la storia di Dollhouse si basa soprattutto sulla mente di Marie, una detective che sta cercando di far luce sul suo passato. Il giocatore potrà usare un vasto cast di personaggi per progredire gradualmente nella mente di Marie. Scegliendo quale percorso intraprendere, ovviamente potrà creare la propria esperienza di gioco.Dollhouse ha una modalità campagna per giocatore singolo e un’esperienza competitiva multiplayer online.”Ulteriori dettagli ci anticipano che Dollhouse avrà le seguenti caratteristiche:- Crea la tua storia: ciò che conta è la tua realtà.- Uno stile ispirato ai film noir anni ‘50: immergiti in un mondo ispirato alle atmosfere “noir” degli anni ’50.- Generatore di mappe: esplora i contenuti generati casualmente della campagna.- 14 personaggi giocabili: prova 14 personaggi diversi, tutti con storie e abilità uniche.- Multiplayer competitivo a 5 giocatori: diventa la persona dominante nella mente attuale.Vi proponiamo qui sotto alcune immagini, invitandovi a rimanere con noi per tutti gli ulteriori dettagli.







TAG: dollhouse