Konami e UEFA annunciano la fine dell’accordo di esclusiva per la Champions League

A cura di Paolo Sirio - 18 Aprile 2018 - 0:00

Dopo dieci anni di esclusiva, Konami e UEFA hanno annunciato la fine dell’accordo di esclusiva su Champions League ed Europa League per la serie calcistica di Pro Evolution Soccer.Le massime competizioni calcistiche europee sono state giocabili soltanto in PES dall’edizione 2008 sino all’ultima edizione del titolo sportivo giapponese.La finale di Kiev della Champions League, che potrebbe vedere tra le protagoniste la nostra AS Roma, rappresenterà la conclusione della partnership, con effetto non solo sui videogiochi ma anche sulla mutua promozione dei marchi.In una nota divulgata da UEFA, Jonas Lygaard, senior director of brand & business development per Konami Digital Entertainment B.V., ha spiegato che “quest’anno passeremo il nostro focus su altre aree”.“Continueremo ad esplorare modi alternativi in cui UEFA e Konami possano continuare a lavorare insieme, dal momento che la nostra relazione rimane forte”.Sarà interessante vedere, a questo punto, se il competitor storico di PES, FIFA, potrà interessarsi all’acquisizione dei diritti su Champions League ed Europa League, visto che questi risulteranno liberi per l’edizione della stagione 2018/2019.




TAG: pro evolution soccer 2019