Juventus – Atletico Madrid | Formazioni per il FUT Match di Champions League

Nonostante l'andata terminata 2-0 a favore degli spagnoli, i bianconeri suonano la carica per mettere in scena una sensazionale rimonta che risulta difficile, ma non impossibile.

Rubrica
A cura di Marino Puntorieri - 12 Marzo 2019 - 8:59

Se siete un minimo appassionati di calcio, nostrano ed estero, non potete aver preso qualche impegno per stasera considerando l’importantissimo match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Juventus ed Atletico Madrid. Una sfida prestigiosa considerando il numero di stelle in campo, e al tempo stesso delicata perché alla fine dei 90 minuti (più eventuale recupero o tempi supplementari) solo una delle due pretendenti potrà continuare il sogno. Dopo il 2-0 dell’andata il risultato è comunque tutto tranne che definitivo ed entrambe le formazioni sono pronte a giocarselo in quel di Torino.

Siamo pronti ad analizzare, come nostro solito secondo le probabili formazioni, le condizioni delle due squadre basandoci sulle valutazioni aggiornate di FIFA 19 ULTIMATE TEAM, sbilanciandoci su qualche interessante considerazione finale.

Juventus FUT

Juventus 4-3-1-2

Difficilmente Allegri si fa scappare in conferenza la formazione titolare della sua Juventus prima del giorno stesso della gara; affrontare l’Atletico Madrid con un 2 goal di svantaggio da recuperare significa ragionare bene fino all’ultimo per capire chi mandare in campo a seconda anche dell’allenamento di rifinitura. In porta Szczesny (89) è chiamato a gestire la retroguardia composta quasi sicuramente da Bonucci (86) e Chiellini (91), con Cancelo (89) e Spinazzola (77) sulle fasce, quest’ultimo dato per favorito per la prima uscita europea da titolare. Il centrocampo a 3 composto da Pjanic (87), Matuidi (85) e Can (80) dovrebbe garantire al mister qualità e polmoni per limitare le manovre spagnole. Sulla trequarti il ballottaggio tra Dybala (89) e Bernardeschi vede l’argentino leggermente favorito, mentre sembra confermata la coppia d’attacco Ronaldo (92) Mandzukic (86) per far impazzire la difesa avversaria.

Atletico

Atletico Madrid 4-4-2

Simeone, nonostante la vittoria all’andata, è tutt’altro che tranquillo e sa che il suo team dovrà lottare con le unghie e con i denti per portare a casa il risultato sperato. Causa alcune scelte obbligate, soprattutto dalla cintola in giù, davanti Oblak (91), la linea difensiva è composta da Godin (91), Gimenez (86), Arias (82) e Juanfran (83). In cabina di regia Saul (85) e Rodri (83) sono affiancati rispettivamente da Koke (86) e Lemar (83) per comporre un centrocampo a 4 roccioso per mostrare superiorità sul piano fisico. Causa assenza di Diego Costa, la coppia d’attacco titolare è formata da Griezmann (92) e l’ex Morata (85), pronto ad incrociare i suoi vecchi compagni di squadra: il francesino è l’osservato speciale della serata considerando l’elevata velocità mista alla letalità sotto porta da qualunque posizione.

Un match interessante e dove bisognerà tenere i nervi saldi per tutti i minuti di gioco per poter proseguire il cammino in Champions League. Una partita molto combattuta sul piano fisico e dove entrambe le squadre presentano giocatori dalle indubbie doti difensive come Chiellini, Godin, Matuidi, Saul e non solo. I reparti d’attacco possono far la differenza rispettivamente per Atletico Madrid e Juventus, soprattutto quest’ultima non deve partire subito alla carica senza ragionare perché basta un solo errore in 90 minuti (almeno) di gioco per subire un pericoloso contropiede. Due dei giocatori più forti al mondo come Cristiano Ronaldo e Griezmann sono pronti a dare spettacolo sul prato dell’Allianz Stadium e cercare di trascinare le rispettive tifoserie alla vittoria.

Sarà una partita dal potenziale enorme sotto il punto di vista della spettacolarità e con un risultato per nulla sicuro nonostante il vantaggio tutto spagnolo di due reti. Riuscirà la Juve a ribaltare l’esito dell’andata e continuare il sogno europeo a lungo covato? O dovrà inginocchiarsi all’ostico avversario?




E3 2019 con Spaziogames.it

TAG: champions league, fifa 19, ultimate team