In The Last of Us – Part II, dovrete portare addosso il peso della violenza

La sceneggiatrice Halley Gross torna sul tema della violenza, che sarà al cuore di The Last of Us - Part II

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 3 Novembre 2019 - 19:35

Commettere un gesto violento ha un peso. È il succo su cui verterà The Last of Us – Part II, la prossima opera di casa Naughty Dog, in arrivo su PS4 il prossimo mese di maggio. Nel corso di un’intervista concessa a Official PlayStation Magazine, la sceneggiatrice Halley Gross ha discusso del fatto che uccidere non si dovrà mai prendere alla leggera, e che Ellie dovrà portare con sé il peso delle sue azioni.

Nelle parole della sceneggiatrice:

Volevamo che si sviluppasse una certa empatia, ma allo stesso tempo volevamo alzare la posta in gioco per Ellie. Ogni volta che affronterete questi contesti, dovrete affrontare quello che normalmente sarebbe un semplice NPC. Questa volta, però, gli spari e il suo amico continua a urlare il suo nome, e devi portarti addosso l’impatto che genera la violenza che tu hai scatenato.

In The Last of Us – Part II, dovrete portare addosso il peso della violenza

Gross ha poi ribadito un’espressione usata tempo fa anche da Neil Druckmann, sottolineato che il tema del gioco è «il ciclo della violenza». Legittimo aspettarsi, dopo quanto mostrato nell’ultimo trailer, che Ellie sarà chiamata a sporcarsi pesantemente le mani, per via di questo ciclo della violenza. Secondo l’autrice: «questo gioco, oltre che del ciclo della violenza, è anche una conversazione in merito agli effetti che i traumi sistemici possono avere sulla tua anima.»

The Last of Us – Part II arriverà il 29 maggio 2020 su PS4. È il gioco che aspettate di più?

Fonte: GamingBolt




TAG: the last of us part ii