News 2 min

I videogiochi fanno male? Due ore di gioco valgono mille addominali

Dark Souls e allenamento cardio?

Sui videogiochi se ne dicono di ogni, da un lato e dall’altro. Fanno bene, fanno male, sono terapeutici e fanno il male del mondo, sono causa di violenze varie e così via.

Nonostante un videogioco come Animal Crossing: New Horizons abbia dimostrato, anche scientificamente, come sia stato un supporto per tanti giocatori isolati in tutto il mondo, ogni tanto bisogna combattere una nuova battaglia.

Proprio di recente la Cina, che ha limitato l’uso giornaliero dei videogiochi e del PC per il gaming ai ragazzi, li ha definiti come “oppio spirituale” a supporto della decisione di inasprire le restrizioni.

A rinforzo anche il Telegraph che di recente ci è andato giù anche più pesante, se possibile, definendoli la prossima pandemia.

 

Ma, a supporto di noi videogiocatori che ci battiamo per legittimare il medium, arriva un nuovo studio. Non solo i videogiochi fanno bene, ma sono equiparabili all’attività fisica!

Lo studio, che ha dell’incredibile va detto, viene riportato dal Corriere della Sera. Ogni sessione di gioco da almeno due ore porta a bruciare 420 calorie, come un’ora di bicicletta.

E non parliamo di Ring Fit Adventure, ma di un qualsiasi tipo di attività videoludica legata a un videogioco qualsiasi.

Lo studio è stato condotto da Stakester, piattaforma di analisi legata al mondo degli eSport, che ha appurato come i vantaggi del gaming non siano solo nel miglioramento della coordinazione occhio-mano, così come una migliore propensione alla socialità nel caso delle piattaforme multigiocatore, ma faccia bene anche al corpo.

Difficile da credere, ma lo studio è accurato e approfondito. Sono state analizzate frequenze cardiache e consumo calorico di un campione di cinquanta videogiocatori di ogni tipo, nel corso di sessioni da due ore.

I giochi scelti sono stati FIFA e Call of Duty Warzone, che hanno portato ai seguenti risultati: 420 calorie bruciate per gli uomini, 470 per le donne, l’equivalente di mille addominali circa.

Adesso potete dire ufficialmente di stare facendo attività fisica, mentre giocate ai vostri videogiochi preferiti. Un po’ come alcuni animali che, sorprendentemente, sono dei colleghi videogiocatori.

Ma d’altrone noi sappiamo bene che i videogiochi possono fare questo e altro, per lo spirito e per l’anima, dando spunto ad accorate ed interessanti riflessioni.

E se vale l’adagio mens sana in corpore sano, oltre a fare attività fisica dovrete allenare anche la mente. Avete visto i migliori libri sui videogiochi che vi abbiamo consigliato?

Volete fare palestra videogiocando, e magari supportare anche il nostro lavoro? Potete acquistare i vostri videogiochi attraverso questo link affiliato.