L’horror italiano Follia – Dear Father arriva in autunno: video e dettagli

Gli italiani Real Game Machine ci presentano da vicino il loro Follia - Dear Father

TRAILER
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 18 Maggio 2019 - 14:05

Continuano i lavori su Follia – Dear Father, il survival horror italiano di cui vi anticipammo i dettagli qualche tempo fa. Il videogioco, sviluppato dalla software house indipendente napoletano Real Game Machine, si prepara a esordire il prossimo autunno, quando sbarcherà su PC, PS4 e Xbox One. Inoltre, ci sarà anche una versione in realtà virtuale, che potrete vivere su PlayStation VR e HTC Vive.

In merito alle vicende che saranno raccontate dal gioco, gli sviluppatori raccontano: “‘Follia’ è esattamente ciò che il nostro protagonista Marcus sperimenterà non appena entrerà nelle sale della Frederick Fidelity University in cerca dei suoi genitori. Si troverà di fronte all’oscurità totale, trafitto solo dalla luce della sua torcia o armato di un fidato accendino; l’aria viziata dei vecchi edifici si mescola con l’odore delle pozze di sangue e dei cadaveri in decomposizione non molto distanti; i suoi passi pesanti echeggiano sulle pareti intorno a lui – tutto questo porterà i sensi di Marcus ai loro limiti. Ma lui ha bisogno di rimanere concentrato e impassibile difronte il flusso incessante di orrori che assalgono la sua mente, continuerà nella disperata ricerca dei suoi genitori. Non ha idea se siano ancora vivi, ma è determinato a scoprire almeno cosa gli è successo, anche se significa navigare in un labirinto di nemici, in agguato nell’oscurità.

Ogni creatura ha le sue ragioni per la sua sete di sangue – le poche possibilità di sopravvivere sono, restare tranquillo, mescolarsi con l’oscurità e scegliere attentamente i suoi prossimi passi. Alcune porte potrebbero non aprirsi, ma per fortuna ci sono molti modi ‘secondari’ all’interno della  struttura, e potrà tornare indietro se raggiungerà un punto morto. Chi avrebbe pensato che un accendino, un piede di porco e uno stomaco di ferro sarebbero state le armi più potenti nelle sale della Frederick Fidelity University?”

Le meccaniche di gameplay

In merito alle meccaniche di gioco, apprendiamo dagli sviluppatori che il gioco “è un horror di sopravvivenza in prima persona che cattura l’essenza del genere, ti ritroverai nelle sale e nelle stanze di un campus universitario. Marcus Pitt è un ragazzo ‘diverso’ dagli altri, solo per il fatto che un giorno viene attratto dagli orrori emersi nel campus universitario nel quale lavorano entrambi i suoi genitori. Il suo viaggio lo condurrà ad indagare e a scoprire la verità riguardo questi ultimi, ma durante il suo percorso verrà trascinato nel suo peggior incubo e dovrà combattere per trovare un via d’uscita pur rimanendo vivo e sano di mente.

Il luogo di educazione è stato trasformato in un luogo di orrore e morte. Inizialmente avrà una manciata di elementi utili per aiutarlo a superare i corridoi bui, Marcus dovrà farsi coraggio e raccogliere tutte le sue forze per sopravvivere e continuare a cercare i suoi genitori. Anche se potrebbe essere già troppo tardi, la sua speranza di trovarli vivi sarà l’ultima a morire. Tutte le persone del campus sembrano già essere state trasformate in qualcosa di apparentemente non umano.”

Queste le caratteristiche chiave del gioco:

  • Esperienza Survival Horror travolgente: non si sa mai da quale parte i nemici appariranno dal buio.
  • Rigiocabilità – sfida te stesso su tre livelli di difficoltà, da principiante a hardcore-gamer.
  • Mantieni la calma e resta in silenzio: come in ogni Survival Horror la furtività è la chiave per sopravvivere… a volte!
  • Esplorazione: trova oggetti consumabili, risorse e oggetti da collezione per scoprire tutti i segreti.
  • Lo hai sentito?! – colonna sonora e suoni ambientali travolgenti che ti geleranno il sangue.
  • Giocabile anche in modalità VR: immergiti completamente negli orrori con la realtà virtuale (disponibile per HTC Vive & PlayStationVR)
  • Backtracking: sblocca parti aggiuntive della mappa, la tua esplorazione verrà premiata, se saprai cercare.
  • Nemici orripilanti – ognuno è diverso, quindi assicurati di conoscerli prima di avvicinarti a loro.

Vi raccomandiamo di tenere d’occhio le pagine di SpazioGames per le future ulteriori novità che ci accompagneranno fino al debutto di Follia – Dear Father. Intanto, come vi sembrano le caratteristiche di questo horror italiano?




TAG: follia dear father